Attack the Block – Invasione Aliena – Recensione

Attack the Block – Invasione Aliena – Recensione

Fantascienza ed azione in quest’opera prima di Joe Cornish, decisamente ben riuscita, interessante e godibile

(Attack the Block) Regia: Joe Cornish – Cast: Jodie Whittaker, John Boyega, Alex Esmail, Franz Drameh, Leeon Jones – Genere: fantascienza, azione, colore, 88 minuti – Produzione: Gran Bretagna, 2011 – Distribuzione: Filmauro – Data di uscita: 30 maggio 2012.

attacktheblocklocandinaInteressante opera prima questa di Joe Cornish, che porta sullo schermo una pellicola di fantascienza interessante e alternativa, dove gli alieni invasori sono credibili, e il racconto verosimile, per quanto possa esserlo una storia del genere.

Tutto ha inizio con una rapina perpetrata da un gruppo di adolescenti ai danni di una giovane donna, Sam, che rientra a casa dopo una giornata di lavoro. Mentre i giovani spaventano la ragazza, dal cielo cade uno strano essere peloso che non sembra gradire la loro compagnia. Moses, il capo della gang, viene graffiato dalla creatura, e per questo la uccide. Subito dopo inizia una vera e propria invasione: il cielo sembra riempirsi di meteoriti luminosi, che si confondono coi fuochi artificiali in programma nella serata; questi oggetti trasportano ognuno una di quelle strane creature, che non nascondono le loro intenzioni bellicose. Spetterà ai ragazzi difendere il ‘blocco’ nel quale vivono da quest’inaspettato attacco alieno, trovando aiuto e solidarietà da chi meno se l’aspettano.

Il film ricorda volutamente i film di Carpenter, ma si respira anche l’Epica notturna de “I guerrieri della notte”: il regista ha mantenuto volutamente sempre bagnato l’asfalto proprio per rievocarne l’ambientazione.

Le creature aliene interagiscono realisticamente con gli altri personaggi, in quanto realizzate coi ‘vecchi metodi’: poca elaborazione digitale e attori in costume, rendendo il tutto molto verosimile. Le vicende poi si svolgono di notte, per cui siamo quasi sempre al buio.

Il racconto ha un ritmo notevole, che tiene alto l’interesse dello spettatore, e dinamiche narrative che non fanno sentire la mancanza di fantasmagorici effetti speciali, a dimostrazione che anche per confezionare una pellicola di fantascienza conta più lo script che la coreografia.

La tensione è sempre alta e gli ottantotto minuti della pellicola volano via veloci; il cast di giovani interpreti è ben assortito e composto prevalentemente da esordienti; su tutti svettano Jodie Whittaker nei panni di Sam e John Boyega in quelli di Moses.

Cornish ha alle spalle tante regie televisive, una fiorente carriera radiofonica, e soprattutto è famoso in Gran Bretagna, sua patria, per il televisivo ‘The Adam and Joe Show’, dove condivide la scena con Adam Buxter; ha inoltre collaborato agli script di “The Astonishing Ant Man” della Marvel Studios e “Le avventure di Tintin: Il segreto dell’unicorno” di Steven Spielberg. Con “Attack the Block – Invasione Aliena” dimostra di essere un artista a tutto tondo.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *