Alice nella città: presentato il programma della XVI edizione

C’è fermento dietro il ritorno di “Alice nella città” (18 – 28 Ottobre), sezione autonoma e parallela al Roma Film Fest giunta alla XVI edizione. Uno spazio dedicato al cinema dei bambini e dei ragazzi, evento ormai affermato e apprezzato dal mondo cinefilo e non. Anticipato dalla proiezione di “Sei ancora qui” e dall’incontro con Bella Thorne (attrice protagonista del thriller) e Daniel Waters (scrittore del romanzo da cui è tratta la pellicola), anche quest’anno la rassegna presenta un programma sostanzioso, adatto a più palati.

Alice nella città: l’Auditorium Parco della Musica si prepara ad accogliere l’evento

alice nella città butterflyUndici le opere del Concorso Young Adult, il “cinema per e dei ragazzi”: pellicole che si propongono di raccontare il mondo ostico, eclettico, di transizione dell’adolescenza. Tra i titoli più attesi “Rémi” di Antoine Blossier, adattamento del celebre romanzo (divenuto poi cartoon) che ha accompagnato più generazioni, incentrato sulle disavventure dell’omonimo orfano. Grande curiosità dietro il ritorno del maestro dell’animazione Michel Ocelot (“Kirikù e la strega Karabà”), che questa volta, in “Dilili in Paris” decide di catapultare lo spettatore nella Parigi sfavillante della Bella Epoque.

Tantissimi altri nomi vanno a comporre la costellazione di film di questa edizione: “Up and downdi Paolo Ruffini, storia raccontata da cinque ragazzi con la sindrome di Down; “Fiore gemello“, incontro tra un immigrato clandestino ivoriano e la figlia di un trafficante; “Butterfly“, documentario su Irma Testa, giovane campionessa di boxe cresciuta in uno degli spaccati più violenti del napoletano.

Nella sezione Panorama Italia (nove pellicole in concorso), particolare attenzione riservata al documentario su Riccardo Sinigallia (“Backliner“), musicista ex Tiromancino. Chiude la commedia “Ti presento Sofia di Guido Chiesa, con Micaela Ramazzotti e Fabio De Luigi.

Stupiscono le tre serie tv proposte in anteprima: tra tutte spicca “Kidding“, con Jim Carrey nuovamente diretto da Michel Gondry (collaborazione proficua che valse un’Oscar alla miglior sceneggiatura e una pioggia di Golden Globe ai tempi di “Eternal Sunshine of the Spotless Mind”); “Patricia Moore“, prodotto per la nuova piattaforma Blackpills; la nuova stagione di Skam Italia, remake dell’omonima serie tv norvegese, ormai cult tra i giovani.

 

Alice nella città: carrellata di star per la rassegna romana

alice nella città filmNomi di certo peso sono attesi alla rassegna capitolina: tra tutti, Timothéé Chalamet, attore rivelazione per “Chiamami col tuo nome” di Guadagnino, che pur gli è valso una candidatura all’Oscar lo scorso anno; Charlie Plummer (premiato a Venezia 2017 per “Tutti i soldi del mondo“);  Lucas Hedges, ventiduenne già affermatosi con “Manchester by the sea e “Lady Bird“, ora alla prova del nove in “Ben is Back”, pellicola con Julia Roberts che già odora di Academy Award; Jaden Smith per “Skate Kitchen“.

Il film di preapertura sarà all’insegna della risata: Rowan Atkinson, protagonista anche di un corso destinato agli studenti delle scuole di cinema, sbarcherà a Milano il 7 ottobre, in occasione della presentazione di “Johnny English colpisce ancora“. Previsto anche Jim Parsons (il celebre Sheldon Cooper de “The Big Bang Theory”) sotto veste inusuale per “A Kid like Jake“, delicata storia sull’identità di genere.

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *