Una Casa per Due Ex Mogli (2017)

  • Titolo originale: Forget About Nick
  • Regia: Margarethe von Trotta
  • Cast: Ingrid Bolsø Berdal, Lucie Pohl, Haluk Bilginer, Katja Riemann, Cosima Shaw, Susan Duerden, Harvey Friedman, Robert Seeliger, Dulcie Smart, Hans Longo
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 110 minuti
  • Produzione: Germania, 2017
  • Distribuzione: Bim Distribuzione
Forget About Nick locIl film "Una Casa per Due Ex Mogli" narra le vicende della stilista Jade, una donna completamente distrutta dopo aver scoperto che il suo compagno Nick ha perso la testa per una ragazza più giovane. Purtroppo, però, le sorprese non finiscono qui e tornando un giorno, dopo il lavoro, nel suo appartamento di lusso a New York, Jade trova davanti all'ingresso di casa Maria, l'ex moglie di Nick, con tutte le sue cose. La donna sostiene di possedere la metà dell'immobile e che d'ora in poi, quella sarà anche casa sua.
Da questo momento i mondi delle due protagoniste non fanno altro che scontrarsi: l'intellettuale Maria, che ha rinunciato alla sua carriera per sua figli, ora tiene dei seminari nell'elegante area salotto, mentre Jade, ordinata ragazza alla moda, si ritrova costretta a convivere con tutto quel caos nel suo loft. Anche la cucina e il frigorifero rappresentano un campo minato tra l'appassionata fornaia e l'ex-modella che conosce soltanto il cibo senza grassi. Riusciranno a sopravvivere alla convivenza?

Una Casa per Due Ex Mogli: Margarethe von Trotta dalle biografie alla commedia

"Una Casa per Due Ex Mogli" è il nuovo film di Margarethe von Trotta,che è stata una dei più importanti registi tedeschi per molti decenni. Ha realizzato biografie cinematografiche di donne importanti, come Rosa Luxemburg, Hildegard von Bingen e, più recentemente, Hannah Arendt.

Originariamente, la regista Margarethe von Trotta voleva realizzare una commedia sullo stile di Woody Allen. La situazione iniziale avrebbe in realtà il potenziale per da luogo ai combattimenti verbali e situazioni strane. Tuttavia, si è resa subito conto che l'ambientazione non gliel'avrebbe permesso e ha optato per la realizzazione della sua commedia in perfetto stile newyorkese.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *