Paradise (2016)

  • Titolo originale: Rai
  • Regia: Andrey Konchalovskiy
  • Cast: Yuliya Vysotskaya, Christian Clauss, Philippe Duquesne, Peter Kurth, Jakob Diehl, Viktor Sukhorukov, Vera Voronkova, Jean Denis Römer, Caroline Piette
  • Genere: Drammatico, B/N
  • Durata: 130 minuti
  • Produzione: Russia, Germania, 2016
  • Distribuzione: Viggo
  • Data di uscita: 25 gennaio 2018

Paradise locandinaOlga, un’aristocratica russa e membro del Fronte della Resistenza, viene arrestata per aver nascosto due bambini ebrei dai rastrellamenti nazisti nella Francia occupata. Il suo caso è supervisionato da Jules, un collaboratore francese che sembra interessato a lei. Per sfuggire alle torture della prigione, Olga prova a sedurre il suo aguzzino, ma dopo la morte di questo per mano della resistenza, viene condannata ai campi di concentramento. Qui viene riconosciuta da un alto ufficiale tedesco che in passato era irrimediabilmente innamorato di lei. A poco tempo dalla disfatta nazista, l’alto ufficiale tedesco Helmut decide di salvare Olga da morte certa e decide di scappare con lei in Sud America. Olga, avendo perso completamente la speranza accetta, ma all’ultimo momento, capisce che la sua idea di paradiso è cambiata.

 

Paradise: un dramma sull’orrore della guerra

"Paradise" è un film drammatico, scritto e girato in bianco e nero dal regista russo, Andrej Končalovskij. Elena Kiseleva, ha collaborato alla stesura della sceneggiatura.

Il cast di "Paradise" comprende Yuliya Vysotskaya nel ruolo di Olga, Philippe Duquesne nel ruolo di Jules e Christian Clauß che interpreta Helmut. Questi attori, ancora sconosciuti, sono stati scelti apposta dal regista per dare una forma più documentaristica. Il film mette anche i tre protagonisti (Olga, Jules, Helmut) davanti la cinepresa per confessarsi in brevi intermezzi, che interessano la trama principale.

"Paradise", è stato presentato alla 73sima edizione del Festival di Venezia in concorso per il Leone d’Oro. Il film è stato premiato con il Leone d’Argento al Miglior Regista. Questo premio arriva tredici anni dopo aver ricevuto il premio speciale della giuria per il film “La casa dei matti” e due anni dopo aver vinto lo stesso premio, il Leone d'Argento, per il film “Le notti bianche di un postino”.

"Paradise" è stato anche selezionato come film russo nella categoria Miglior Film Straniero alla 89th edizione degli Oscar, ma non è stato selezionato tra i finalisti per contendersi la vittoria.

Il film "Paradise" è una coproduzione tra la russa Andrei Konchalovski Studios e la tedesca DRIFE Filmproduktion con la partecipazione, fra gli altri, del ministro della Cultura russo, Eurimages, DFFF, FFF Bayern e l’European Jewish Congress.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *