L’intervista a cuore aperto di Brad Pitt per GQ

Dopo otto mesi dall’annuncio della separazione con Angelina Jolie, Brad Pitt si è finalmente messo a nudo in una lunga intervista rilasciata a GQ Style Usa: l’attore, accompagnato da un intenso shooting fotografico realizzato da Ryan McGinley in tre diversi parchi nazionali americani, ha voluto raccontare se stesso e la particolare fase della vita in cui si trova, lasciandosi andare a profonde rivelazioni sull’amore e sulle sue dipendenze.

Brad Pitt: rimettere insieme i pezzi per ricominciare

Brad Pitt intervista

Brad Pitt durante lo shooting fotografico per GQ Style

Attore bellissimo, poliedrico e capace di grandi interpretazioni, amante delle filosofie orientali, Brad Pitt ritorna per la prima volta dopo la notizia del sofferto divorzio con la sua metà di una vita, l’ammaliante Angelina Jolie. Dopo 12 anni insieme e sei splendidi figli, la coppia si è definitivamente lasciata, spezzando il cuore di milioni di fan che da sempre hanno visto nel loro legame un modello di vero amore: Brad Pitt ha deciso di mettersi a nudo con il magazine statunitense GQ Style, a cui ha rilasciato intime dichiarazioni sul suo passato, sulla sua dolorosa rottura, sulla sua dipendenza da alcool e droghe ma anche sul futuro.

Pitt è diventato un simbolo per molti perché all’età di 53 anni è riuscito ad ammettere quanto faccia male soffrire per amore e come sia faticoso rimettere insieme i pezzi e ricominciare da capo un nuovo percorso solo con se stesso: dalla sue parole è emersa la precisa scelta di affrontare il dolore in ogni suo centimetro, ammettendo le proprie colpe, e da qui ricostruirsi giorno dopo giorno. Infatti, parlando di Angie ha confessato: “Lasciarla è stato come morire. Il primo desiderio è quello di aggrapparsi, poi subentra un cliché: “Se ami qualcuno, allora lascialo libero”. Ora so cosa vuol dire provandolo. Significa amare senza possesso, senza aspettarsi nulla in cambio”, testimonianza di un profondo cammino di crescita in corso.

Nessun inizio, però, è mai facile e, dopo essersi trasferito nella villa di famiglia a Los Angeles, è stato travolto dalla solitudine e dal silenzio: “Era troppo triste vivere qui all’inizio, quindi me ne sono andato e ho dormito sul pavimento di un amico, in un piccolo bungalow a Santa Monica per un mese e mezzo”. Superato lo spaesamento e la fase più critica, Brad Pitt è tornato ad abitare nella sua casa con l’inseparabile bulldog Jacques e ha cominciato a dedicare il suo tempo ad attività solitarie come la lavorazione del legno, del gesso, del cemento e dell’argilla: “Mi esprimo nel fare le cose piuttosto che nel parlare. È lì che trovo la voce che mi serve”.

Un nuovo inizio con i suoi figli

Brad Pitt intervista GQ StyleBrad Pitt si è trovato al centro di una vera e propria bufera che ha coinvolto anche i suoi figli in quanto è stato accusato di maltrattamenti sui minori che lo hanno duramente segnato. I rapporti con la Jolie ora sembrano molto più sereni e l’attore non ha potuto far a meno di parlare dei suoi ragazzi, con cui ha deciso di essere un padre più presente: “I bambini sono così delicati. Assorbono tutto. Hanno bisogno di essere tenuti per mano e che qualcuno gli spieghi le cose. Hanno bisogno di essere ascoltati e quando ero nella modalità ‘assorbito dal lavoro’ non lo facevo, non sono stato in grado. Adesso voglio essere migliore, voglio fare di più”.

L’attore vuole mettere da parte le ostilità con la sua ex e mettere al primo posto il benessere dei suoi figli che, come i loro genitori, stanno risentendo molto di questo brusco distacco. “Fortunatamente la mia partner è d’accordo: è stato molto, molto doloroso per i bambini trovarsi improvvisamente la loro famiglia fatta a pezzi. E adesso dobbiamo ricostruirla, l’obiettivo è che ognuno venga fuori da tutto questo come una persona migliore e più forte”, sono queste le parole di Pitt che così ha scelto di gestire la delicata situazione per preservare la sensibilità dei più piccoli.

Il cambiamento: Brad Pitt dice basta all’alcool

È tristemente noto a tutti quanto anche i personaggi pubblici possano entrare nel vortice di dipendenze distruttive: Brad Pitt ha dovuto fare i conti con i suoi problemi da alcool che, in parte, sono responsabili della fine del suo matrimonio. Cambiare vuol dire anche andare alla radice dei propri drammi e affrontarli, migliorarsi eliminando quello che è più nocivo per noi e le persone che ci amano e, infatti, il protagonista ha rivelato: “Non ricordo un solo giorno, dopo la fine del college, in cui io non abbia bevuto alcol o fumato marijuana. Ho dato un taglio a tutto tranne quando ho messo fu famiglia, tranne all’alcool. Sono stato un ubriacone professionista. Potevo bere un Russian con vodka sotto il tavolo. Oggi sono molto felice, da sei mesi sono sobrio. Bevo solo acqua gassata e succo di mirtillo. Ho il tratto urinario più pulito di tutta Los Angeles”.

Brad Pitt nuvolePitt sta continuando la sua battaglia anche grazie a delle sedute di terapia di cui si dice molto soddisfatto: ammettere le proprie debolezze è il primo passo per superarle. Brad Pitt si sente un uomo rinato che sta risalendo verso la serenità e, forse, la felicità che per lui “È qualcosa di impalpabile. Questa è stata una settimana più difficile del solito (..) ma riesco a vedere la gioia fuori dalla finestra, il profilo delle palme e l’espressione del viso di un mio figlio, un mezzo sorriso, o qualche momento di grazia con la terracotta. È ovunque, bisogna solo saperla trovare. È la risata della madre africana, per arrivare all’R&B bisogna partire dal blues”.

Ludovica Attenni

.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *