“Black Panther”: online il nuovo trailer

Il nuovo trailer di “Black Panther”, rilasciato insieme al reclamo della vendita dei primi biglietti del film, non rivela molti dettagli riguardo la trama del nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe, ma possono essere intravisti vari nuovi personaggi, tra cui la Ramonda interpretata da Angela Bassett, Zuri interpretato da Forest Whitaker, e il villain Eric Killmonger, interpretato da Michael B. Jordan.

“Black Panther”: online il trailer del nuovo film Marvel

black panther

“Black Panther”, basato sulle storie a fumetti dell’omonimo personaggio Marvel, è il diciottesimo capitolo del Marvel Cinematic Universe, e precede l’uscita prevista per aprile del grandioso progetto “Avengers: Infinity War”. Il film è ambientato in Wakanda, stato africano che possiede una grande quantità di ricchezze minerarie, incluso il vibranio, materiale con cui, nei fumetti, è realizzato l’indistruttibile scudo di Capitan America. Tutto ciò rende Wakanda lo stato più tecnologicamente avanzato sul pianeta.

Il regno, all’interno della storia Marvel, è rimasto nascosto dal resto del mondo per quasi tutta la sua storia, in modo da rimanere protetto dagli invasori e non vedere razziate le sue ricchezze. Chadwick Boseman interpreta T’Challa, il nuovo re della nazione dopo che suo padre è stato ucciso negli avvenimenti di “Captain America: Civil War”, un re che sta tornando a casa per riguadagnarsi il trono. Il suo coraggio come re, e come Black Panther, è messo alla prova quando viene trascinato in un gigantesco conflitto che mette a rischio il destino di Wakanda e del mondo intero.

Il film è diretto da Ryan Coogler, regista del successo “Creed – Nato per combattere”, e vede nel suo cast anche attori come Andy Serkis, Daniel Kaluuya, Lupita Nyong’o, Letitia Wright e Danai Gurira.

Il film uscirà in Italia il 14 febbraio 2018 (con ben due giorni d’anticipo rispetto all’uscita statunitense) e sono già disponibili i biglietti in vendita.

Guarda il trailer di “Black Panther”

 

Nicolò Piccioni

9/1/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *