10 film da vedere a Pasqua

In occasione della santa Pasqua, Ecodelcinema propone 10 classici da vedere e rivedere. Sono pellicole ricche di sentimenti puri, che raccontano la vita di Gesù e di molti personaggi che hanno basato la loro esistenza sui suoi principi.

10 Film per ricordare i valori della Pace e dell’Amore

Film da vedere a Pasqua approfondimento

 

  1. La Passione di Cristo”: è un lungometraggio del 2004 di Mel Gibson, girato a Matera e interpretato da Jim Caviezel, Maia Morgenstern e Monica Bellucci. Narra le ultime ore della vita di Cristo, cercando di seguire le parole dei Vangeli. Per ottenere un maggiore realismo il regista ha deciso di girare il film in aramaico ebraico e latino, parlate in quel periodo, sottotitolato con le lingue moderne.

  2. Jesus Christ Super Star”: è una pellicola del 1973 diretta da Norman Jewison, tratto dal musical di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber, rispettivamente autori di testi e musica. La pellicola racconta l’ultima settimana della vita di Gesù, prima della crocifissione. Gli interpreti sono Ted Neeley e Carl Anderson, che hanno ricevuto una nomination ai Golden Globe del 1974. La particolarità di questo film è che mette in scena gli ultimi giorni di Cristo, sotto forma di musical, e che sono narrati dal punto di vista di Giuda. La figura del figlio di Dio non è rappresentata come divina, ma come umana, infatti vengono mostrati i dubbi e le paure di fronte alla morte, tipicamente umane.

  3. I dieci comandamenti”: è un colossal del 1956 diretto da Cecil B. DeMille, candidato a 7 Premi Oscar. Racconta la vita di Mosè, un bambino ebreo salvato dalla madre dal massacro dei primogeniti voluto dal faraone, che viene adottato e allevato proprio dalla sorella del sovrano. Mosè diventa principe d’Egitto, e quando scopre le sue origini decide di lasciare per sempre la sua vita di ricchezza e agi affrontando l’ira del faraone Ramesse II, e riuscendo a restituire la libertà al popolo, costretto alla schiavitù.

  4. Marcellino pane e vino”: è un classico del 1955 di Ladislao Vajda, presentato in concorso all’ottavo Festival di Cannes. Narra la storia di un bambino di nome Marcellino, abbandonato davanti alla porta di un convento, che viene cresciuto dai frati, che diventeranno per lui i suoi dodici padri, anche se costantemente sente la mancanza di una figura materna. Marcellino è un bambino molto vivace, che disubbidisce spesso ai frati. Un giorno, si imbatte nella vecchia soffitta del convento, dove è riposto un enorme crocifisso. Marcellino si impietosisce nel vedere Gesù molto magro, così decide di portargli da mangiare e da bere, e trova solo del pane e del vino. Ecco il miracolo, Cristo si anima e inizia a parlare col bambino, soprannominandolo Marcellino Pane e Vino. Un giorno Marcellino esprime con il suo nuovo amico il desiderio di conoscere la madre e anche la Madonna, così Gesù lo manda in cielo.

  5. L’ultima tentazione di Cristo”: è un film del 1988 diretto da Martin Scorsese, con Willem Dafoe, Harvey Keitel e Barbara Hershey. Vince il Premio della Critica al Festival di Venezia. Questo film mostra Gesù come un normale essere umano, capace di provare dubbi e paura, fino a pensare di rinunciare ad essere il figlio di Dio per condurre una vita come tutti gli altri.

  6. Nostra Signora di Fatima”: è una pellicola del 1952 di John Brahm. Ambientato nel 1917, a Fatima, dove tre pastorelli Lucia, Francesco e Giacinta, sono testimoni delle periodiche apparizioni della Vergina Maria, che li esorta all’amore di Dio, e gli dà appuntamento il 13 di ogni mese. La voce del miracolo si diffonde in tutto il paese, che inizia a perseguitare i tre pastorelli. Nel mese di Ottobre, Lucia, Giacinta e Francesco tornano sul luogo del miracolo seguiti da 70 mila fedeli, sotto una pioggia torrenziale. Il miracolo si compie: la pioggia cessa di cadere ed esce il sole, che incomincia a girare vertiginosamente, emanando raggi multicolori. La folla cade in ginocchio, e finalmente ritrova la fede.

  7. Fratello sole, sorella Luna”: è un film del 1972 diretto da Franco Zeffirelli, che ha ottenuto il David di Donatello per la Miglior Regia. È ispirato alla vita di San Francesco d’Assisi che, nato in una ricca famiglia, parte per la guerra e ritorna cambiato, ispirato dall’amore di Dio; abbandona pubblicamente le sue ricchezze, per vivere nella parola di Dio.

  8. Cielo sulla palude”: è una pellicola del 1949 di Augusto Genina, ha vinto il Nastro d’Argento al Miglior Regista. Si ispira alla vita di Maria Goretti. Nel film la ragazza è perseguitata da Alessandro Serenelli, che si è invaghito di lei. Dapprima il ragazzo cerca di conquistarla con gentilezza, ma all’ennessimo rifiuto la aggredisce: Maria muore accompagnata da un’irremovibile fede, perdondando il suo aguzzino.

  9. Bernadette”: è un film del 1943 di Henry King, che ha ricevuto dodici nomination agli Oscar, trionfando nella categorie Miglior Attrice, Miglior Scenografia e Miglior Fotografia. Narra la storia della pastorella Bernadette, testimone delle apparizioni della Madonna a Lourdes.

  10. Thérèse”: è un film del 1986 diretto da Alain Cavalier. Ha vinto il Premio della giuria al Festival di Cannes del 1986. Racconta la vita di Santa Teresa di Lisieux, orfana di madre, fin da bambina affronta la vita con gioia e fede e con il desiderio di entrare in convento. Qui sarà accolta affettuosamente, e vive con serenità le disposizioni di rinuncia e sacrificio. Non perderà la fede neanche quando si ammala, andando incontro alla morte con leggerezza.

Mariateresa Vurro

31/03/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *