Johnny Depp si rivolge alla Corte d’Appello del Regno Unito

Johnny Depp si rivolge alla Corte d’Appello del Regno Unito

Dopo aver perso la causa per diffamazione contro il tabloid britannico “The Sun”, secondo quanto riportato da Variety, Johnny Depp ha deciso di rivolgersi alla Corte d’Appello del Regno Unito.

Johnny Depp ci riprova

Johnny Depp

A novembre, il giudice Andrew Niccol ha negato a Depp il diritto di presentare ricorso.

“Le conclusioni di fatto di un tribunale di primo grado sono raramente suscettibili di impugnazione in appello”, scrisse il giudice all’epoca.

“In ogni caso, non ritengo che i motivi di ricorso proposti abbiano una ragionevole prospettiva di successo […] e non ci sono alcuni altri motivi convincenti per cui dovrebbe essere concesso il permesso di appellarsi”.

In precedenza, Niccol si era pronunciato contro Depp nel caso per diffamazione dell’attore contro News Group Newspapers, editore di The Sun, e l’editore esecutivo del tabloid Dan Wootton su un articolo del 2018 in cui si sosteneva che fosse un “picchiatore di mogli”. Nell’esaminare 14 episodi di presunta violenza domestica commessa da Depp contro l’ex moglie, l’attrice di “AquamanAmber Heard, il giudice aveva stabilito che 12 degli incidenti hanno avuto luogo.

L’attore di “Pirati dei Caraibi” aveva tempo fino al 7 dicembre per avvalersi della Corte d’Appello, cosa che ha fatto, da quanto emerso oggi.

Non è immediatamente chiaro quali siano i motivi di ricorso di Depp o quando verrà presa una decisione.

Durante questo processo, a Depp è stato chiesto di dimettersi dal franchise “Animali fantastici”.

Depp ha anche un caso pendente negli Stati Uniti: ha citato in giudizio Heard per un pezzo del Washington Post del 2018 in cui lei sostiene di essere stata vittima di abusi domestici.

Il declino di una stella

Nel corso di quattro anni, Depp è passato da essere una star capace di realizzare oltre 10 miliardi al botteghino mondiale a persona non gradita a Hollywood, a partire da quando le accuse di abuso di Amber Heard sono emerse per la prima volta nel 2016, con una strategia che lo ha visto citare in giudizio tutti sul suo cammino. Il risultato è uno tsunami di gossip scandalistico mentre testi, e-mail e aneddoti violenti e alimentati dalla droga si sono diffusi pubblicamente. Nonostante i molteplici tentativi di contattarlo, non è stato possibile raggiungere Depp per un commento.

Le affermazioni fatte in almeno sei cause recenti, insieme a più interviste condotte da THR, dipingono un Johnny Depp fuori controllo, vittima della cultura adulatrice di Hollywood in cui le sue spese selvagge e l’abuso di sostanze sono stati raramente superati.

Le cose probabilmente non miglioreranno per Depp a causa del caos causato dal caso del Regno Unito.

09/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *