Irene Papas: addio all’attrice simbolo della bellezza greca

Irene Papas: addio all’attrice simbolo della bellezza greca

L’attrice Irene Papas ci ha lasciato all’età di 96 anni. La ricordiamo nel ruolo di Penelope nello sceneggiato “L’Odissea” e per quello della vedova in “Zorba il greco”.

Addio a Irene Papas, attrice del Peloponneso

Irene Papas film

Irene Papas ci ha lasciato. L’interprete, ex moglie del regista greco Alkis Papas sposato nel 1947, ha lavorato per molto tempo in Italia in film come “Una di quelle” (1953) di Aldo Fabrizi, “Le infedeli” (1953) di Steno e Mario Monicelli e “Attila” (1956) di Pietro Francisci. Tra i tanti ammiratori di Irene Papas ricordiamo il grande Federico Fellini.

A livello internazionale si è fatta strada con pellicole come “La città morta” di Frixos Iliadis, presentata al Festival di Cannes 1052.

La sua carriera a Hollywood è partita con un ruolo da protagonista in “La legge del capestro” western del 1956 di Robert Wise, mentre in patria ebbe uno strepitoso successo con “Elettra” (1962) di Michael Cacoyannis, che la diresse nuovamente nel 1964 in “Zorba il greco”; nel 1970 in “Le troiane”, in cui divise il sete con la grande amica Katharine Hepburn; nel 1977 in “Ifigenia” e nel 1987 in “Sweet Country” (1987).

I successi europei e internazionali

In Europa Irene Papas fu diretta da Elio Petri in “A ciascuno il suo” (1967) da Costa-Gravas in “Z – L’orgia del potere (1969); da Stipe Delic in “La quinta offensiva” (1973); da Francesco Rosi in “Cronaca di una morte annunciata “(1986); da Mauro Bolognini in “I giganti della montagna” e da Manoel de Oliveira in “Un film parlato” (2003), suo ultimo lavoro di spessore.

In tv la ricordiamo nel ruolo di Penelope nello sceneggiato Odissea (1968) e nel ruolo di Sefora in “Mosè, la legge del deserto” (1974).

Nel 1987 è stata presidente della giuria del Festival di Venezia.

Nel 2001 ha recitato ne “Il mandolino del capitano Corelli” di John Madden.

Tra i suoi amori da lei dichiarati figura Marlon Brando, di cui la Papas fu cara amica fino alla fine.

Roberta Rosella

14/09/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.