Gigi Proietti: addio al grande attore romano

Gigi Proietti: addio al grande attore romano

Oggi 2 Novembre 2020, giorno del suo ottantesimo compleanno, ci ha lasciato Gigi Proietti, il grande attore, drammaturgo e regista della scena italiana.

Addio a Gigi Proietti, uno dei più grandi artisti di sempre

Gigi Proietti

L’attore, regista e drammaturgo italiano, Gigi Proietti si è spento oggi, lunedì 2 Novembre 2020, il giorno del suo ottantesimo compleanno.

Gigi Proietti è morto per gravi problemi cardiaci, dopo essere stato ricoverato in terapia intensiva in una clinica romana.

L’attore ha avuto una carriera ricca, lunghissima, più di mezzo secolo in scena e sul set.

Ricordiamo il suo primo musical “Alleluja brava gente” del 1970, un passo importante per la sua carriera, da cui scaturirono una serie di successi a teatro, al cinema e in televisione. Il grande mattatore è stato anche doppiatore di Marlon Brando, Robert De Niro, Dustin Hoffman e del Genio della lampada in “Aladdin” di Walt Disney.

L’abbiamo potuto conoscere anche come regista e poeta teatrale.

Tra i suoi più grandi successi dobbiamo ricordare, sicuramente, l’eterno Mandrake di “Febbre da cavallo” del grande Steno, la popolarità televisiva della serie “Il maresciallo Rocca” e il “Gastone” teatrale.

Una carriera indelebile

Gigi Proietti è stato un vero e proprio mattatore della scena italiana, basti pensare che in 50 anni  di attività ha collezionato 33 fiction, 42 film, 51 spettacoli teatrali di cui 37 da regista, oltre ad aver registrato 10 album come solista e diretto 8 opere liriche.

Proietti è stato un grande maestro e punto di riferimento per molti talenti italiani, tra cui Flavio Insinna, Chiara Noschese, Giorgio Tirabassi, Enrico Brignano, Massimo Wertmüller, Paola Tiziana Cruciani, Rodolfo Laganà, Francesca Reggiani, Gabriele Cirilli e Sveva Altieri.

Gigi Proietti tornerà al cinema per l’ultima volta con Marco Giallini e la regia di Edoardo Falcone in “Io sono Babbo Natale” il 3 dicembre, sempre che le sale cinematografiche possano essere riaperte per quella data.

L’attore ci darà il suo ultimo saluto come piaceva a lui, in commedia.

Erika Zagari

2/11/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *