Gaspard Ulliel: morte accidentale per l’attore francese, ieri i funerali

Gaspard Ulliel: morte accidentale per l’attore francese, ieri i funerali

La tragica morte di Gaspard Ulliel, l’attore del bellissimo “È solo la fine del mondo” e della prossima serie Marvel “Moon Knight“, è stata dichiarata accidentale dopo un’indagine per omicidio colposo condotto dalle autorità ad Albertville, in Francia. L’interprete stava sciando sulle Alpi francesi quando il 19 gennaio si è verificato il fatale dramma.

La drammatica scomparsa di Gaspard Ulliel

Gaspard Ulliel

L’attore 37enne, Gaspard Ulliel morto per una lesione cerebrale all’ospedale di Grenoble, stava sciando su una pista intermedia con bel tempo nella località di La Rosière situata nelle Alpi quando si è scontrato con un altro sciatore.

Sia Ulliel che l’altra persona stavano andando a velocità normale quando si sono scontrati cadendo a terra. L’altro sciatore, un uomo lituano di 40 anni interrogato dalle autorità, indossava un casco ed è uscito illeso dall’incidente. Ulliel, invece, privo di casco, ha sbattuto con la testa sul suolo.

Il funerale

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Xavier Dolan (@xavierdolan)

Il funerale di Ulliel si è svolto giovedì 27 gennaio nella chiesa di Sainte-Eustache, nel cuore di Parigi. La funzione funebre del defunto attore ha attirato quasi 1.000 persone. Oltre alla famiglia di Ulliel, compreso suo figlio di sei anni, erano presenti per rendergli omaggio moltissimi amici e colleghi, tra cui Catherine Deneuve, Lea Seydoux, Jérémie Renier, Vincent Cassel e Nathalie Baye.

Ulliel, che aveva in programma diversi progetti, era in pausa dalle riprese di una serie di thriller polizieschi diretta da Xavier Giannoli (“Lost Illusions”) per Canal Plus. La produzione è stata sospesa dalla morte di Ulliel e dovrebbe riprendere il 31 gennaio. I co-protagonisti della serie, in particolare Vincent Lindon (“Titane”) e Ramzy Bedia, hanno partecipato allo straziante servizio funebre.

Martin Scorsese e Xavier Dolan sono alcuni dei tanti registi e attori che hanno reso omaggio a Ulliel. Dolan, che lo ha diretto in “È solo la fine del mondo£, ha pubblicato un commovente tributo in francese su Instagram, dicendo “È incredibile, assurdo e così doloroso anche solo pensare di scrivere queste parole. La tua risata discreta, il tuo sguardo premuroso. La tua cicatrice. Il tuo talento. La tua capacità di ascolto. I tuoi sussurri, la tua gentilezza. Tutti questi tratti della personalità che emanavano da una morbidezza splendente. Tutto il tuo essere ha trasformato la mia vita, un essere che ha amato profondamente e che amerò per sempre. Non posso dire altro. Mi sento svuotato, scosso dalla tua [morte]”.

Scorsese, che ha diretto Ulliel in uno spot pubblicitario del 2010 per la colonia di Chanel Bleu, ha parlato dalla dedizione e dall’intelligenza dell’attore. Queste le sue parole: “Amava il cinema e so che sarebbe stato un regista interessante se fosse vissuto per realizzare il suo sogno”.

Roberta Rosella

28/01/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.