Festa del Cinema di Roma 2020: programma del 22 ottobre

Festa del Cinema di Roma 2020: programma del 22 ottobre

Alla Festa del Cinema di Roma 2020, oggi 22 ottobre, Gabriele Mainetti è protagonista di un Incontro Ravvicinato nel corso del quale mostrerà alcune scene dell’attesissimo “Freaks Out“. Tra gli appuntamenti della giornata è prevista la proiezione di “The Shift“, esordio alla regia di Alessandro Tonda. Per Riflessi è in programma “We Are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000” di Anita Rivaroli.

Festa del Cinema di Roma 2020: gli appuntamenti in Sala Sinopoli

Freaks Out Festa del Cinema di Roma 2020
Freaks Out

La Sala Sinopoli alle 16.30 ospita il regista e sceneggiatore Gabriele Mainetti protagonista di un Incontro Ravvicinato, già apprezzato nel corso della kermesse capitolina del 2015 per “Lo chiamavano Jeeg Robot”. Mainetti, che nel frattempo ha fondato la casa di produzione Goon Films, farà vedere al suo pubblico in anteprima mondiale alcune scene di “Freaks Out”.

Alle ore 18.30, nello stesso luogo, è la volta di “El olvido que seremos” di Fernando Trueba. Ambientato nella violenta Medellín (Colombia) degli anni ’70, il film ha per protagonista Héctor Abad Gómez, un apprezzato medico, impegnato ad aiutare le famiglie disagiate e i bambini appartenenti alle classi più svantaggiate. La sua famiglia è un porto sicuro che trabocca di vitalità e creatività. Quando un cancro gli porta via una delle  figlie, l’uomo diventa un attivista dei diritti umani, anche se i poteri forti faranno di tutto per metterlo a tacere. Tutto è visto con gli occhi del suo unico figlio maschio, Héctor Abad Faciolince, divenuto poi uno scrittore.

Alle ore 22.00, sempre in Sala Sinopoli, per la Selezione Ufficiale, viene proiettato “The Shift”, produzione italo belga, che vede alla regia il debuttante Alessandro Tonda. Come dichiarato dal cineasta: “Il film trae ispirazione dai recenti attentati di matrice islamica che hanno trascinato nella psicosi le più importanti capitali europee. I protagonisti sono persone comuni costrette a gestire una situazione fuori dal comune, messa in atto dall’incoscienza di un adolescente plagiato da cattivi esempi e da una morale deviata. Il film è un thriller claustrofobico dal ritmo serrato, compresso in un arco temporale ristretto dove il tempo reale e narrativo coincidono. Offre uno sguardo obiettivo e rispettoso nei confronti della cronaca ed è raccontato con uno stile fresco, ricco di respiro, quasi documentaristico, pur mantenendo gli stilemi del genere. Lo spettatore è parte integrante della narrazione, quasi come se fosse uno dei personaggi della storia”.

Le altre proiezioni della giornata

We Are the Thousand - L'incredibile storia di Rockin'1000 Festa del Cinema di Roma 2020
We Are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000

Due gli appuntamenti in programma per Riflessi. Alle ore 19.00 presso il My Cityplex Europa sarà proiettato “We Are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000” di Anita Rivaroli, sulla vicenda dei mille musicisti provenienti da tutta Italia che si ritrovarono a Cesena il 26 luglio del 2014 per suonare “Learn to Fly” dei Foo Fighters per convincere Dave Grohl a fare un concerto in città. Il successo del video dell’evento su Youtube (oltre 45 milioni di views) fece si che quel sogno si realizzasse. Fu così che iniziò l’avventura della rock band più grande del mondo.

Per la sezione Tutti ne parlano, al My Cityplex Europa alle 21.30 è possibile vedere “Peninsula” di Yeon Sang-ho. L’intera penisola coreana è stata devastata da una pandemia di zombie, l’ex soldato Jung-seok, non contagiato, è riuscito a scappare a Hong Kong, ma decide di tornare a casa per portare a compimento una missione. L’uomo deve recuperare, per conto di alcuni criminali, un camion abbandonato nel centro di Seoul e fuggire dal Paese. Ma non tutto va come dovrebbe.

Alle ore 21.30 il MAXXI ospita “Honeydew” di Devereux Milburn. Sam e Riley, la giovane coppia protagonista, sono in viaggio tra campagne sperdute. Dopo diversi imprevisti, tra cui la macchina rotta, giungono nella casa isolata di Karen, un’anziana contadina molto strana che vive con il figlio Gunni, ancora più strano di lei. Quando Karen si mostra per quel che è realmente, la notte dei due diventa un incubo.

Festa del Cinema di Roma 2020: gli incontri della giornata

Alle ore 11.30 presso il Teatro Studio Gianni Borgna il montatore Roberto Perpignani sarà protagonista di un incontro dal titolo “Il montaggio cinematografico tra passato e futuro”, con una riflessione sulle varie discipline linguistiche.

Due gli appuntamenti della Festa del Cinema 2020 presso il Palazzo Merulana per il format Duel per il quale si sfidano due personalità del mondo artistico, della cultura e dello spettacolo, confrontandosi su opinioni divergenti sul cinema. Alle ore 19.00 lo scrittore Paolo Di Paolo e il critico cinematografico Fabio Ferzetti discorreranno su Marcello Mastroianni e Gianmaria Volonté, mentre alle ore 21.00 il direttore artistico della Festa del Cinema Antonio Monda e la scrittrice Camilla Baresani dialogheranno su “Via col vento” di Victor Fleming e “L’età dell’innocenza” di Martin Scorsese.

Al MACRO alle ore 19.00, per Fedeltà/Tradimenti, Nicola Lagioia rifletterà sulle trasposizioni cinematografiche delle opere di Truman Capote. Tra i film più famosi tratti dai suoi libri “Colazione da Tiffany” e “A sangue freddo”.

Alla Casa del Cinema sono previsti due titoli della retrospettiva dedicata a Satyajit Ray: “Distant Thunder” alle 18.00 e “The Chess Players” alle ore 21.00. Per i Film della nostra vita viene proposto al MAXXI alle 18.30 “Star Wars Episode IV – Una nuova speranza” di George Lucas.

Presso il Teatro Palladium, il pubblico potrà vedere alle ore 20.00, a “Le Eumenidi” di Gipo Fasano.

Le repliche

Le repliche in programma al My Cityplex Savoy sono: “De nos frères blessés” di Hélier Cisterne alle 16.00, “Un altro giro” di Dominic Cooke alle 18.30 e “El olvido que seremos” di Fernando Trueba alle 21.30 in Sala 1, “Des hommes” di Lucas Belvaux alle 17.30, e “We Are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000” di Anita Rivaroli alle 20.30 in Sala 2. Al MAXXI è in programma la replica di “L’amore non si sa” di Marcello Di Noto alle 16.00, mentre al My Cityplex Europa è prevista “Un altro giro” di Dominic Cooke alle 15.30.

Andrea Racca

22/10/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *