Festa del Cinema di Roma 2019: “Motherless Brooklyn” film d’apertura

La Festa del Cinema di Roma, che si svolgerà dal 17 al 27 settembre 2019, propone come film d’apertura “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” diretto dal bravissimo Edward Norton.

Il film di Edward Norton apre la quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma

Motherless Brooklyn Festa del Cinema di Roma 2019

Il direttore artistico Antonio Monda con Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, d’intesa con il direttore generale Francesca Via, ha annunciato oggi che “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” sarà il film d’apertura della Festa del Cinema di Roma 2019, che si svolgerà dal 17 al 27 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica.

L’artista, che per il film ha lavorato non solo come regista ma anche in veste di interprete e produttore, sarà disponibile il 18 ottobre, giorno successivo alla proiezione della pellicola, per un Incontro Ravvicinato con il pubblico, per una conversazione sulla sua carriera. All’incontro sarà presente sul palco anche Antonio Monda che insieme a Norton sottolineerà i momenti più significativi della sua carriera anche con il passaggio di clip tratte da alcuni film che lo hanno consacrato come interprete d’eccezione a livello mondiale.

In merito alla sua presenza alla kermesse romana Norton ha affermato: “Il cinema italiano ha avuto un impatto enorme sui miei gusti e le mie aspirazioni da cineasta e quindi aprire la Festa del Cinema di Roma con il mio film è la realizzazione di un desiderio. È davvero un grande onore e ne sono estremamente felice. E credo che, sebbene si tratti di un’epopea americana e di un noir ambientato a New York, il pubblico italiano sentirà immediatamente la risonanza dei temi nell’ambito del loro vissuto più recente”.

Alla Festa del Cinema di Roma 2019 un film sulla corruzione il razzismo e l’ambizione

“Motherless Brooklyn – I segreti di una città” è un noir, che ha detta di Antonio Monda porta magnificamente sullo schermo, secondo la tradizione del miglior cinema classico americano, il romanzo di Jonathan Lethem. Il direttore artistico della Festa del Cinema ha sottolineato la capacità di Edward Norton di dirigere “con mano sicura e sguardo lucido una storia eterna di ambizione, corruzione e razzismo. È un grande onore aprire la Festa del Cinema con un film di tale qualità”.

Edward Norton (candidato all’Oscar per “Birdman“, “American History X“, “Schegge di paura“) nel suo secondo lungometraggio come regista – il film d’esordio è stato “Tentazione d’amore” del 2000 – interpreta Lionel Essrog, un detective privato e solitario con sindrome di Tourette, impegnato a far luce sull’omicidio del suo unico amico e mentore, Frank Minna. Nel corso delle indagini, supportato dalla sua mentalità ossessiva, ma con pochi indizi a disposizione, il protagonista scopre segreti che mettono a repentaglio l’equilibrio di New York. Lionel si muoverà tra jazz club grondanti di gin di Harlem, bassifondi di Brooklyn e salotti dorati dei potenti mediatori di New York, rapportandosi con criminali e uomini corrotti, oltre a doversi confrontare con l’uomo più pericoloso della città.

Nel cast di “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” figurano Bruce Willis, Gugu Mbatha-Raw, Bobby Cannavale, Cherry Jones, Michael Kenneth Williams, Leslie Mann, Ethan Suplee, Dallas Roberts, Josh Pais, Robert Ray Wisdom, Fisher Stevens, al fianco di Alec Baldwin e Willem Dafoe.

Il film, distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, uscirà in Italia il 7 novembre 2019.

Andrea Racca

23/09/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *