Ennio Fantastichini ricoverato in rianimazione al Policlinico di Napoli

Ennio Fantastichini è da ieri sera ricoverato a Napoli presso il reparto di rianimazione dell’azienda ospedaliera universitaria Federico II per una brutta polmonite, fortunatamente l’attore non è intubato e respira autonomamente.

Ennio Fantastichini: ricoverato al Federico II per una brutta polmonite

Ennio Fantastichini ricoveratpDa quanto trapela le condizioni dell’attore napoletano Ennio Fantastichini sono serie ma non è a rischio di vita rispetto alla condizioni attuali. È sottoposto comunque a cure intensive somministrate dall’equipe del professor Giuseppe Servillo che però non hanno voluto rilasciare dichiarazioni la prognosi rimane ancora riservata.

Ennio Fantastichini: uno degli interpreti più sanguigni del cinema e della televisione italiana

Fantastichini, classe 1955, è uno degli interpreti italiani più sanguigni con alle spalle una lunga carriera da attore. Il suo debutto nel cinema italiano risale a 36 anni fa con il film “Fuori dal giorno” di Paolo Bologna ma tra i suoi più grandi successi troviamo l’indimenticabile “Porte Aperte” del 1989 di Gianni Amelio nel quale interpretò il personaggio di Tommaso Scalia accanto al suo maestro Gian Maria Volonté. Ennio, inoltre, è stato premio ciak d’oro nel 1991, nastro d’argento come come miglior attore non protagonista e ha ricevuto sempre nello stesso anno anche il premio Felix.

Un altro ruolo di grande successo interpretato da Fantastichini è quello del romano prepotente al fianco di Sabrina Ferilli nel film “Ferie d’agosto” del 1996 diretto dal cineasta Paolo Virzì, grazie al quale ottiene una nomina per i David di Donatello dello stesso anno. Fantastichini ha recita anche nella serie televisiva “La Piovra 7” , andata in onda sulla Rai nel 1997. Più recente invece la deliziosa collaborazione fra Ennio e il regista di Ferzan Ozpetek nella pellicola campione di incassi del 2007 “Saturno Contro” che è stata seguita da quella in “Mine vaganti” del 2010, un ruolo molto sentito e importante che ha permesso all’attore di portarsi a casa anche un altro nastro d’argento.

Chiara Broglietti

15/11/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *