Meryl Streep contro Weinstein per la prima volta: “E’ disgustoso”

Per la prima volta dopo lo scandalo che ha coinvolto il produttore Harvey Weinstein – accusato di molestie sessuali – l’attrice Meryl Streep rilascia alcune dichiarazioni a riguardo.

Meryl Streep non sapeva del comportamento di Harvey Weinstein

Meryl Streep e Harvey Weinstein

La straordinaria e affascinante star di Hollywood Maryl Streep che più volte ha collaborato con il produttore Harvey Weinstein, questo lunedì ha rilasciato delle dichiarazioni riguardo al collega, dopo i fatti che lo hanno visto coinvolto e l’accusa di molestie sessuali sul lavoro.

“le disgustose notizie su Harvey Weinstein hanno spaventato quelli di noi che hanno lavorato con lui e le persone coinvolte nelle buone cause che ha sostenuto” confessa l’attrice durante l’intervista e continua “le donne intrepide che hanno fatto sentire la propria voce per denunciare l’abuso sono i nostri eroi”.

Maryl Streep, profondamente turbata ha inoltre aggiunto che non tutti erano al corrente del comportamento di Weinstein; il produttore si era sempre impegnato in cause umanitarie e durante il lavoro – almeno nel rapporto con l’attrice – era esasperante, è vero, ma rispettoso e professionale.

La star ha dichiarato: “non sapevo di questi altri reati: non sapevo dei suoi intrighi finanziari con attrici e colleghi; non sapevo che aveva incontri nella sua camera d’albergo, nel bagno e che facesse cose inappropriate e violenze. Se tutti avessero saputo, non credo che paparazzi e giornalisti avrebbero trascurato di parlarne molti decenni fa. Il suo comportamento è imperdonabile.”

Meryl Streep e Harvey Weinstein: una collaborazione all’oscuro di tutto

Meryl Streep ha ricevuto una nomination per gli Academy Award per la sua performance in “I segreti Osage Country”, film prodotto da Weinstein nel 2013 e ne ha vinto uno l’anno precedente per “The Iron Lady”. Durante la cerimonia di premiazione dei Golden Globes del 2012 l’attrice ha ringraziato sul palco proprio il suo agente Harvey Weinstein con il quale ha collaborato per anni rimanendo all’oscuro di tutto.

Dopo che le accuse rivolte a Weinstein sono diventate di dominio pubblico, Harvey è stato licenziato dalla sua stessa azienda: “Alla luce dei nuovi fatti relativi alla pessima condotta di Harvey Weinstein emersi negli ultimi giorni, i direttori della Weinstein Company, Robert Weinstein, Lance Maerov, Richard Koenigsberg e Tarak Ben Ammar hanno deciso di sollevare l’uomo dal suo incarico con effetto immediato.

Weinstein ha risposto che stava affrontando il problema con l’aiuto di una terapeuta cercando di scusarsi con i colleghi per il passato e dichiarando di avere ancora molto lavoro da fare; ma che si farà carico di qualunque responsabilità per le sue azioni.

Ilaria Romito

10/10/2017

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *