Kenneth Branagh reciterà in “Un gentiluomo a Mosca”

L’attore, regista e sceneggiatore britannico Sir Kenneth Branagh reciterà in “Un gentiluomo a Mosca”, l’adattamento televisivo del romanzo di Amor Towles.

Kenneth Branagh in “Un gentiluomo a Mosca”

Kenneth Branagh foto

Kenneth Branagh interpreterà il protagonista di “Un Gentiluomo a Mosca”, di cui sarà anche il produttore.

La serie verrà prodotto dalla Entertainment One, la regia invece è stata affidata a Tom Harper (“This Is England ’86“, “Misfits“, “Peaky Blinders“). La storia sarà ambientata in Russia, inizierà negli anni ’20 e proseguirà per 30 anni e seguirà le vicende di un uomo che ha deciso di passare il resto della sua vita in un hotel di lusso. Kenneth Branagh interpreterà appunto il personaggio del conte Alexander Rostov.

“Ken è un talento celebrato a livello mondiale, portato per ritrarre personaggi accattivanti e stratificati, e Tom è un maestro nel creare serie avvincenti e stimolanti”, ha affermato Mark Gordon, presidente e chief content officer di Entertainment One.

Kenneth Branagh e Mark Gordon hanno recentemente lavorato insieme al film “Assassinio sull’Orient Express” uscito nel 2017, hanno lavorato insieme anche in “Franklin D. Roosevelt. Un uomo, un presidente” per HBO dove Branagh interpretava il trentaduesimo presidente degli Stati Uniti. Inoltre hanno collaborato in “Swing Kids – Giovani ribelli” dove l’attore ha recitato al fianco di Christian Bale, Robert Sean Leonard e Frank Whaley.

Il regista Tom Harper produrrà l’adattamento televisivo insieme a Xavier Marchand della Moonriver Content. “Un gentiluomo a Mosca” è un libro di affermazione della vita carico di umorismo e fascino, che riunisce insieme il profondo, il politico e il personale ha detto Harper, che ha aggiunto: “Sono entusiasta di lavorare con Ken, il cui talento magistrale ci permetterà di dare vita a questa straordinaria storia”.

Attualmente nessun partner di trasmissione o piattaforma streaming è stato annunciato per “Un gentiluomo a Mosca”, i quali diritti internazionali vengono detenuti dalla Entertainment One.

 

Riccardo Careddu

04/04/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *