Jurassic World 2: rivelati il poster e il nome ufficiale

È stato finalmente rivelato il titolo ufficiale del secondo capitolo di “Jurassic World” insieme al nuovo poster. Il film si chiamerà “Jurassic World: Fallen Kingdom” ( Regno Caduto).

Jurassic World 2: il poster del film

Jurassic World 2

Jurassic World 2: il primo poster

Attraverso l’account twitter ufficiale della serie, la Universal ha rilasciato la locandina ufficiale del secondo capitolo di Jurassic World, il nuovo franchise incentrato sui dinosauri e riavviato nel 2015  con protagonista Chris Pratt.

Il poster presenta il classico logo di Jurassic Park con il titolo del film, “Fallen Kingdom” e sotto la frase: “Life finds a way” (la vita trova sempre un modo).

Le riprese di “Jurassic World 2” sono ancora in corso e pare che la produzione si stia spostando da Londra alle Hawaii. Ancora massima riservatezza sulla trama anche se Colin Trevorrow, sceneggiatore e regista del primo capitolo, ha definito il film un “thriller horror spagnolo con dinosauri”.

Il film è diretto da Juan Antonio Bayona, celebre regista di “The Impossible” e “The Orphanage”, che ha affermato di voler dare al film sfumature politiche, indagando tematiche quali l’abuso, la sperimentazione medica, le carceri e la condizione degli animali negli zoo.

Il lungometraggio uscirà il 22 giugno 2018.

Jurassic World 2: l’avvio di un nuovo franchise

Jurassic World 2 sarà il quinto capitolo della saga cinematografica di Jurassic Park, cominciata nel 1993 grazie a Steven Spielberg.

Nel 2015 la serie è ripartita con il film “Jurassic World”, capitanato dall’attore Chris Pratt, protagonista negli ultimi anni di numerosi film di successo, tra cui “Guardiani della Galassia”. Nel cast del nuovo franchise figurano: Bryce Dallas Howard, Omar Sy e Vincent D’Onofrio.

La pellicola ha riscosso un grande successo, guadagnando la colossale cifra di un miliardo di dollari e divenendo il film di maggior incasso dell’anno. Di fronte a un tale successo non sorprende che la Universal abbia messo in cantiere la realizzazione di altri capitoli.

Silvia D’Ambrosio

23/06/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *