Jason Blum e James Wan insieme per “M3GAN”

La sceneggiatrice di “Luke Cage” Akela Cooper ha collaborato alla stesura del copione di “M3GAN”, un horror/thriller realizzato da Jason Blum e James Wan, che ha come soggetto una bambola assassina.

M3GAN: nuovo horror prodotto da Jason Blum e James Wan

Jason Blum M3GAN

La pellicola prodotta da James Wan e Jason Blum inizierà le riprese in autunno. La sceneggiatura del film è scritta da Akela Cooper.

Il cast di “M3GAN” si riunirà per la prima volta alla vigilia del Comic-Con International: San Diego, la convention annuale della cultura pop, alla quale saranno presenti sia Blum che Wan per presentare i loro ultimi lavori.

I due hanno un’amicizia e un rapporto di lunga data che ha inizio con la creazione di “Insidious” nel 2010, la pellicola horror di grande successo diretta da Wan e prodotta da Blum, che ha fatto conoscere i loro nomi in tutto il mondo.

“Mi sono divertito tantissimo a lavorare insieme a Jason su “Insidious”, un film che ha fatto bene a tutti e due”, ha dichiarato Wan a The Hollywood Reporter. “Non dimentico da dove ho iniziato e sono grato e riconoscente nei confronti di Jason. Da quando ci siamo conosciuti, abbiamo sempre cercato qualcosa su cui collaborare”.

La sceneggiatura di Cooper ripercorre le vicende di un brillante robotista di giocattoli che utilizza l’intelligenza artificiale per sviluppare M3GAN, una bambola realistica programmata per legarsi emotivamente con la nipote dell’uomo, diventata da poco orfana. Ma la programmazione della bambola funziona fin troppo bene, e il giocatolo diventa iperprotettivo verso la sua nuova amica e i risultati di questa sua caratteristica sono terrificanti.

Il progetto, in parte, è gestito da Wan’s Atomic Monster Productions, dato che Wan aveva già lavorato con bambole raccapriccianti e possedute in film “Annabelle“, ma l’idea di “M3GAN” potrebbe essere mostrata al pubblico in un modo completamente nuovo.

“Praticamente il concetto è quello di abbracciare la tecnologia”, afferma James Wan. “E quello che succede con la tecnologia è un disordine, cosi il film è un commento sul mondo in cui viviamo ed è per questo che realizzarlo ci sembra rilevante”.

Blum dichiara che “M3GAN” avrà una bella dose di umorismo nero, una delle ragioni per cui i produttori hanno scelto Gerard Johnstone per il lavoro di regia: “Avevamo bisogno di qualcuno che potesse donare al set un tocco di brivido, ma che di qualcuno che abbia un approccio sfacciato”.

Marina Kozak

19/07/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *