James Franco risponde alle accuse di molestie al “Late Show”

James Franco risponde alle accuse di molestie mosse contro di lui dopo la notte dei Golden Globes. L’attore ha chiarito la propria posizione durante un’intervista al “Late Show”, dove ha risposto a numerose domande di Stephen Colbert.

James Franco risponde alle accuse di molestie al “Late Show”

James Franco e Stephen Colberg

La notte dei Golden Globes di domenica scorsa è stata piuttosto movimentata per James Franco. L’attore ha ricevuto il premio come miglior attore protagonista per il film “The Disaster Artist“, ma è anche stato oggetto di molti tweet apparsi durante la serata. Alcune attrici, infatti, hanno deciso di denunciare le molestie di Franco, di cui sono state vittime, dopo averlo visto arrivare sul red carpet con la spilla dell’iniziativa “Time’s Up”. Dopo queste accuse, il New York Times ha deciso di annullare un’intervista programmata con James Franco. Al contrario, il presentatore del “Late Show” Stephen Colberg ha deciso di accogliere l’attore al proprio show, rivolgendogli domande piuttosto dirette riguardo l’accaduto.

Le accuse sono arrivate dalle attrici Violet Paley e e Sarah Tither-Kaplan. La prima ha dichiarato che Franco l’avrebbe costretta ad avere un rapporto orale con lui. Inoltre, avrebbe tentato di invitare nella sua camera d’albergo una sua collega di 17 anni. La Tither-Kaplan, d’altro canto, ha affermato che l’attore l’avrebbe sfruttata per un suo film, non lasciandole scelta riguardo una scena di nudo.

La risposta di James Franco

Dopo aver affermato di supportare completamente l’iniziativa “Time’s Up”, Franco ha risposto ad alcune domande di Colberg riguardo le accuse ricevute. Ha affermato di non aver letto personalmente i tweet e ha aggiunto che si è sempre contraddistinto nella sua vita per assumersi le responsabilità delle proprie azioni. Inoltre, James Franco ha sostenuto fermamente che le accuse contro di lui sono “infondate”, ma che dà il pieno supporto a chiunque decida di parlare apertamente e raccontare la propria esperienza. L’attore ha concluso in questo modo: ≪Se ho fatto qualcosa di sbagliato, rimedierò. Devo farlo. Credo che il punto di tutta la questione sia ascoltare. Io sono qui per ascoltare, imparare, e cambiare la mia prospettiva quando si dimostra errata. Voglio farlo davvero.≫

 

Claudia Pulella

10/1/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *