“X-Men: Apocalisse”: Sophie Turner parla del suo personaggio

“X-Men: Apocalisse”: Sophie Turner parla del suo personaggio

Ambientato 10 anni dopo i fatti di “Giorni di un Futuro Passato”, “X-Men: Apocalisse” è il nuovo capitolo della celebre saga dedicata ai mutanti Marvel, diretto da Bryan Singer; nella pellicola la star di “Il Trono di spade” Sophie Turner interpreterà una giovane Jean Grey. Ecco le sue parole sul personaggio.

“X-Men: Apocalisse”: Sophie Turner parla della giovane Jean Gray

Sophie TurnerIntervistata da Entertainment Weekly la giovane e talentuosa Sophie Turner ha parlato delle differenze tra il suo personaggio e quello interpretato da Famke Janssen nelle prime pellicole dedicate ai mutanti. Grey è un mutante con il potere della telepatia e della telecinesi, ma la sua storia e la sua ersonalità non saranno molto simili a quelle del personaggio interpretato da Famke Janssen nel corso di cinque dei precedenti film.

“Gran parte della differenza tra il personaggio interpretato da Famke ed il mio sta nel fatto che la giovane Jean Grey è una ragazza del tutto alienata rispetto agli altri, anche perché è molto potente. Quindi in lei c’è una vera e propria vulnerabilità ed è fantastico vedere come lei e Scott (Tye Sheridan) si ritrovino insieme in questa solitudine. Jean Grey è un ruolo di grande interesse e di estrema responsabilità, e la sua evoluzione nel film è fantastica!”

“X-Men: Apocalisse”: ecco quello che sappiamo del cast e della trama della pellicola dedicata ai mutanti della Marvel

“X-Men: Apocalisse” è la nona pellicola dedicata alla serie cinematografica degli X-Men,

Siamo nel pieno degli anni Ottanta quando una nuova minaccia si affaccia all’orizzonte: si tratta di Apocalisse (interpretato da Oscar Isaac), il primo mutante della storia, che detiene – tra gli altri poteri – l’abilità che gli consente di infondere potere più grandi in altri mutanti.
Sin dall’alba dei tempi Apocalisse è stato considerato il più grande e il più potente della sua specie, venerato come un dio da popolazioni primitive e idolatrato da altre. Risvegliatosi da un lungo sonno – nel 1983 – Apocalisse resta stupefatto della condizione di declino in cui è caduto il mondo moderno e inizia a reclutare un gruppo consistente di mutanti (tra cui Magneto, interessato alla possibilità di diventare sempre più forte) per ripulire la Terra e farla risorgere sotto un nuovo ordine da lui gestito.

Gli X-Men, però, non sono disposti a lasciare carta bianca al nuovo ma antico mutante: guidati da Charles Xavier e Mistica, la First Class prende forma: Jean Gray, Ciclope ed altri mutanti si uniscono al team, determinati a fermare Apocalisse e la sua conquista del mondo e salvare così l’umanità.

Nel cast della pellicola, diretta da Bryan Singer – che torna dietro la macchina da presa per il terzo capitolo della trilogia iniziata nel 2011 con “X-Men: L’inizio”, capitolo che chiuderà definitivamente la saga dedicata alla First Class, lasciando aperte le porte per un nuovo spettacolare progetto – sarà composto James McAvoy, Rose Byrne, Michael Fassbender,Jennifer Lawrence, Evan Peters e Nicholas Hoult. Tra le new entry, Oscar Isaac (Apocalisse), Alexandra Shipp (Tempesta), Ben Hardy (Angelo), Tye Sheridan (Ciclope), Olivia Munn (Psylocke) e Sophie Turner (Jean Grey).

Marzia Meddi
24/02/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *