Wonder Woman è il miglior debutto di sempre diretto da una regista donna

Wonder Woman è il miglior debutto di sempre diretto da una regista donna

Wonder Woman” si prepara a fare strage al box office: il film ha già guadagnato il suo primo record diventato il miglior debutto di sempre diretto da una regista donna. E la corsa verso il successo è solo all’inizio.

Wonder Woman: record di debutto per un film diretto da una donna

Wonder Woman scena dal film

La notizia non ci sorprendere più di tanto. “Wonder Woman”, dopo un lungo passaparola di commenti e recensioni negative, è diventato ufficialmente il film diretto da una regista donna più visto con la miglior apertura di sempre.
Il film di Patty Jenkins con protagonista Gal Gadot ha debuttato al box office con 100 milioni di dollari, superando il precedente record di Sam Taylor-Johnson con Cinquanta Sfumature di Grigio (85 milioni).
Pare che le previsioni fossero anche inferiori a quello che invece il film è riuscito a guadagnare. La notizia è stata riportata ufficialmente da Box Office Mojo.
Negli altri paesi il film è stato altrettanto apprezzato: dal Regno Unito (7,5 milioni) al Messico (8,4 milioni) fino al Sud Corea con 8,5 milioni.

Inoltre, “Wonder Woman” è il sesto più grande debutto di sempre nel mese di giugno.
Bisognerà attendere l’uscita de “La Mummia” la settimana prossima per vedere se “Wonder Woman” riuscirà a tenersi stretto il primo posto al Box Office.

Wonder Woman: a lei le migliori recensioni

L’incredibile successo di “Wonder Woman” è dovuto in parte anche l’incredibile responso della critica. Secondo le prime indiscrezioni, la storia di Diana Prince è ufficialmente il film meglio recensito dei quattro film targati DC Universe. Da “Man of Steel” a “Batman Vs. Superman”, sembra che ad uscire vittoriosa è la splendida supereroina, principessa delle Amazzoni.
Secondo le previsioni, il film potrebbe diventare il maggior successo non solo tra la critica, ma anche tra il pubblico: si spera in un guadagno domestico di 300 milioni.

Paola Pirotti
05/06/17

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *