Will Smith, mai più nei panni di un supereroe?

Will Smith, mai più nei panni di un supereroe?

I film di supereroi sono popolari e hanno grandi budget. Quindi richiamano attori con nomi importanti, anche per i piccoli ruoli. È interessante notare, tuttavia, che uno degli attori più famosi di Hollywood ha rifiutato una parte nell’MCU. Stiamo parlando di Will Smith, capace di spaziare dal dramma alla commedia, dalla fantascienza all’azione. Ma la star non aggiungerà un personaggio Marvel al suo curriculum.

Will Smith e il suo film da supereroe

Will Smith super

Will Smith ha attraversati quasi tutti i generi esistenti. Di certo, è già stato in un film di supereroi, “Hancock“, il cui protagonista è sicuramente più adatto di Superman per il simpatico attore. A Smith – tra l’altro – è stato offerto il ruolo di Superman nel DCEU, ma ha rifiutato. Il simpatico e bravo interprete ha scelto di interpretare un eroe meno tradizionale.

Hancock rientrava nelle corde di Smith perché non è il tipico supereroe. La premessa del film è più oscura della maggior parte delle storie di supereroi, e il personaggio ha permesso al “principe di Belair” di aggiungere l’aspetto comico al ruolo, che è ciò che sa fare meglio.

È qualcosa che piace a Smith. “Puoi farla franca con ogni genere di cose se è divertente. È come rimanere sull’orlo della commedia, che è quello che penso sia la bellezza di questo film”.

Il rifiuto di interpretare “Superman”

Ma per quanto riguarda Superman? Non molti attori rifiuterebbero la possibilità di interpretare l’Uomo d’Acciaio, ma Smith l’ha fatto. Gli era stato offerto il ruolo principale in “Superman Returns“, ma ha rifiutato.

Smith è un grande fan di Superman, quindi declinare il ruolo deve avergli fatto male, la sua ragione del rifiuto è piuttosto triste.

Smith non voleva essere Superman perché aveva paura di offendere la Hollywood bianca. Se Smith avesse accettato il ruolo, sarebbe stato il primo Superman nero. Secondo Smith, “Se incasini gli eroi dei bianchi a Hollywood, non lavorerai mai più in questa città!”.

Potrebbe aver scherzato sul non lavorare mai più a Hollywood, ma gli attori neri che sono scelti in ruoli tipicamente bianchi spesso affrontano molte critiche online, troll e persino minacce di morte.

Idris Elba è tra i nomi papabili per James Bond e ha ricevuto molto odio per questo senza nemmeno assumere il ruolo. Smith potrebbe aver voluto salvarsi da questo tipo di guai.

Smith si sarebbe mai unito all’universo Marvel?

Smith non ha mai interpretato un personaggio nell’universo Marvel. Ma a parte Hancock, ha interpretato il killer spietato Deadshot in “Suicide Squad”, sull’omonimo gruppo di supercattivi dei fumetti DC Comics.

Dal momento che Smith è già entrato a far parte di un franchise in competizione, è improbabile che acceda a un film Marvel.

Tuttavia, anche se Smith dovesse passare all’MCU, lo farebbe solo se il personaggio fosse originariamente Black nei fumetti. Secondo quanto riferito, è stato preso in considerazione per il ruolo di Mr. Fantastic, ma quel personaggio è tradizionalmente bianco, quindi Smith potrebbe non sentirsi a suo agio nel dire di sì al ruolo.

Sembra che Smith sia riluttante ad assumere ruoli tradizionalmente bianchi, e con buone ragioni. Potrebbe subire molte reazioni negative e comportamenti sgradevoli da parte degli utenti dei social media razzisti. Le capacità di recitazione di Smith sono di prim’ordine. Si spera che in futuro non sentirà il bisogno di prendere in considerazione la razza quando deciderà quali ruoli assumere.

17/11/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *