Waterworld: in sviluppo una serie streaming diretta da Dan Trachtenberg

Waterworld: in sviluppo una serie streaming diretta da Dan Trachtenberg

“Waterworld”, film cult degli anni ’90 con Kevin Costner, è in lavorazione per una versione seriale con la regia di Dan Trachtenberg. La notizia è stata lanciata in esclusiva da Collider

“Waterworld” il cult anni ’90 in una versione streaming

Waterworld - Kevin Costner

I produttori John Davis e John Fox stanno pianificando una serie che seguirà i personaggi del film del 1995, “Waterwordl”. Più di 25 anni dopo l’uscita nei cinema, il produttore John Davis è pronto a tornare in mare aperto, grazie allo sviluppo di una serie della pellicola che vedrà Dan Trachtenberg alla regia. “Faremo la versione in streaming di quel film, la continuazione di quel film“, ha detto Davis.

Il film del 1995 ha visto Kevin Costner nel ruolo di The Mariner, un vagabondo altrimenti senza nome che naviga sulla Terra, che si è inondata dopo che la calotta polare si è completamente sciolta, costringendo il livello del mare a salire. Il marinaio, il cui corpo è mutato per adattarsi all’ambiente inondato d’acqua, accetta con riluttanza di aiutare una donna (Jeanne Triplehorn) e una giovane ragazza (Tina Majorino) a cercare la terraferma mentre combattono contro la fame e scappano da un gruppo di “fumatori” fuorilegge guidati dal compianto Dennis Hopper.

La serie dovrebbe seguire i personaggi del film originale del 1995, e sebbene Davis non abbia menzionato alcun attore specifico, ha riconosciuto che avrebbe avuto luogo “20 anni dopo. Tutte quelle persone, 20 anni dopo“. “Non siamo sicuri al 100% sull’approccio alla serie. Ma sicuramente, siamo nelle fasi di costruzione in questo momento“, ha aggiunto John Fox, che è stato partner di produzione di Davis alla Davis Entertainment per quasi un decennio.

Un film sottovalutato secondo John Davis

Waterworld 1995

Larry Gordon e io, siamo i produttori di quel film. E con John, lo stiamo tutti reimmaginando per la versione in streaming“, ha detto Davis, che ha riconosciuto di aver trovato una casa per la serie, sebbene ha rifiutato di identificare quale streamer sarà coinvolto. “Per ora, è alla Universal Television e lo stiamo mettendo insieme“, ha aggiunto Fox, forse segnalando un accordo con Peacock dato il coinvolgimento di Universal Television.

Diretto da Kevin Reynolds, che ha scritto l’originale Red Dawn e aveva già lavorato con Costner in “Robin Hood: Il principe dei ladri”, “Waterworld” è stato il film più costoso mai realizzato all’epoca che ha ricevuto recensioni contrastanti dai critici. Il film ha incassato $ 264 milioni in tutto il mondo con un budget di produzione dichiarato di $ 175 milioni e, sebbene alla fine abbia realizzato un profitto grazie a un robusto mercato home video e flussi di entrate accessorie,la pellicola è stata vista come una delusione.

L’unico film a cui sono tornato di recente, che abbiamo realizzato e rivisto e sono rimasto sorpreso da quanto bene abbia retto, è Waterworld“, ha detto Davis. “Per molti, molti anni non ho voluto vederlo perché pensavo che il film non funzionasse, non era la sceneggiatura ma aveva i suoi problemi di produzione. E poi sono tornato indietro e l’ho visto di nuovo, ed è stato come, ‘Oh sì, questo film invecchia alla grande con il tempo.‘”

Al regista Dan Trachtenberg il compito di riportare in vita “Waterworld”

Dan Trachtenberg regista
Dan Trachtenberg directs 10 CLOVERFIELD LANE, by Paramount Pictures

In effetti, “Waterworld” offre piaceri semplici che mancano a molti dei blockbuster. Il film futuristico merita credito per la sua pura portata e ambizione. Sarà sicuramente interessante vedere come Trachtenberg si avvicinerà a quel mondo, che sembra maturo per un servizio di streaming alle prime armi come Peacock che sta cercando l’IP universale per adattarsi.

Trachtenberg ha fatto il suo debutto alla regia con “10 Cloverfield Lane” e attualmente sta girando un nuovo il film di “Predator” che ha un titolo provvisorio attuale di “Skull”. Ha anche diretto il pilot di “The Boys”, che ha ulteriormente aumentato le sue quotazioni nel settore. Se qualcuno può salvare l’affascinante premessa al centro di Waterworld e trasformarla in qualcosa di speciale, potrebbe essere proprio lui, specialmente se il suo film Predator è all’altezza del clamore iniziale.

Francesca Reale

02/08/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *