WandaVision: Infrangere la quarta parete – Recensione settimo episodio

WandaVision: Infrangere la quarta parete – Recensione settimo episodio

(ALLERT SPOILER) Recensione del settimo episodio di “WandaVision”, l’acclamatissima serie targata Marvel Studios disponibile su Disney+ con Wanda (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany).

Modern Wanda

WandaVision

Ogni settimana Marvel ci stupisce con una bomba di episodio. Il settimo episodio di “WandaVision” è perfetto in qualsiasi cosa.
Il primo approccio con l’episodio ricorda immediatamente, e senza alcun dubbio, la meravigliosa serie “Modern Family”. Un tributo spettacolare per una serie che ha cambiato per sempre il modo di fare serie tv. Wanda sembra calarsi nel personaggio che è stato per 11 stagioni di Julie Bowen, Claire Dunphy.
Per chi non fosse appassionato della serie, è una specie di documentario, dove i protagonisti parlano direttamente in camera rivolgendosi allo spettatore, ovvero infrangere la quarta parete.
A fine episodio finalmente abbiamo risposte su molti personaggi, e una o due teorie dei fan si realizzano.
Come sempre, il cast, è formidabile. Elizabeth Olsen regge da sola quasi tutto l’episodio, e arrivati a questo punto, dopo un mese dall’inizio dello show, possiamo dire che è un’attrice a tutto tondo, così come Kathryn Hahn, che interpreta Agnes. Entrambe stupende, maniacali nel loro ruolo ed estremamente perfezioniste.

WandaVision: Wanda perde il controllo?

Dall’inizio del settimo episodio di “WandaVision” vediamo come il mondo creato da Wanda, si stia piano piano confondendo con le versioni precedenti. Wanda sembra stanca e quasi svogliata del mondo che la circonda. Visione non è con lei, i bambini le fanno mille domande, quando lei vorrebbe solo poltrire sul divano con la sua tazza di cereali e latte. Proprio come in “Modern Family” Wanda parla davanti ad una telecamera chiedendosi come mai non riesca più a controllare il suo mondo. In quel momento, la macchinista le chiede “Pensi che forse è questo quello che meriti?”, lasciando Wanda stizzita dalla domanda.

WandaVision: Visione e la dottoressa

WandaVision

Visione si risveglia al circo dove nota immediatamente Darcy (Kat Dennings). Prova ad avere un contatto con lei, ma essendo entrata nella “visione” di Wanda, non ricorda assolutamente nulla di cosa stesse facendo prima. Visione la sveglia e insieme cercano di tornare da Wanda, la quale sembra bloccarli in qualsiasi modo possibile con semafori rossi e lavori stradali.
Visione rompe la quarta parete interagendo come in “Modern Family” fino a che decide di volare dalla moglie.

Monica Rambeau e S.W.O.R.D

Al di fuori dell’anomalia, Monica (Teyonah Parris) e l’agente Jimmy (Randall Park) arrivano finalmente dal contatto di Monica, un piccolo gruppo dello SWORD. Mentre sono in viaggio Jimmy legge i file di Hayward decriptati da Darcy. Hayward, prima che Wanda rubasse il corpo di Visione, stava cercando un modo per riportarlo in vita. Monica è determinata a rientrare nell’anomalia per parlare con Wanda e cercare di avvertirla. Dopo un primo tentativo, andato malissimo, Monica si lancia nell’anomalia ed è qui che vediamo il cambiamento su cui Darcy l’aveva avvertita. La prima teoria dei fan si rivela essere corretta: Monica attraversando per la terza volta l’anomalia acquisisce dei poteri.
Monica prova a parlare con Wanda, avvertendola del pericolo che è Hayward, ma vengono interrotte da Agnes che porta via Wanda.

WandaVision: LA teoria dei fan che ci segue dalla prima puntata

WandaVision

Ebbene si. La teoria numero uno dei fan si è diventata realtà!
Agnes si rivela essere Agatha Harkness. Nel mondo dei fumetti Marvel Agatha è una potentissima strega millenaria ed è l’insegnante di Wanda. In “WandaVision” si rivela essere tutt’altro. Agatha mostra come è arrivata a Westview e come abbia messo i bastoni tra le ruote a Wanda fin dal primo momento, fino a riportare Pietro (Evan Peters) nella sua vita.

WandaVision: la Marvel è tornata

Cosa dire, un turbine di emozioni e colpi di scena si sono alternati in questa meravigliosa ed eccitante puntata di “WandaVision”! È iniziata come una sitcom e finisce come Marvel ci ha abituati: pathos, incognite, colpi di scena e cos’altro, il post-credit scenes. Ci mancava questo piccolo pezzetto che ci mostrava per tipo sette secondi qualcos’altro dei nostri amati super eroi! Abbiamo atteso fino al settimo episodio per rivederlo e far placare la nostra voglia di altro prima della nuova puntata. Ma quest’attesa è valsa la pena.
In questo cortissimo post-credit scenes di “WandaVision” vediamo Monica che cerca di entrare in casa di Aghtha, ma viene bloccata da Pietro.

Marvel come nelle puntate precedenti ha rilasciato qualche easter egg nell’episodio. Quello che potrebbe essere il più rilevante è nella sigla: si vede un calendario con un cuore cerchiato intorno al numero 10. È la rivelazione che gli episodi non saranno più 9, ma bensì 10?

Il prossimo episodio di WandaVision verrà rilasciato da Marvel il 26 febbraio 2021 sulla piattaforma online Disney+.

Giacomo Caporale

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *