Ustica: Spot tv e clip del documentario

Ustica: Spot tv e clip del documentario

Il canale youtube Martinelli Film Company ha rilasciato una nuova clip e uno spot TV dell’atteso documentario di Renzo Martinelli, “Ustica”, che sarà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 31 Marzo 2016, distribuito da Indipendent Movies e da Zenit Distribution.

Ustica: Renzo Martinelli alla regia del documentario sulla strage del 27 Giugno 1980

UsticaIl regista e sceneggiatore di “Ustica”, Renzo Martinelli, non è nuovo a documentari e reportage che puntano a svelare la verità nascosta: egli era già immerso in argomenti di cronaca, svelando la sua idea e sottoponendo ad una attenta analisi i fatti riguardanti il caso Moro e quelli della tragedia del Vajont. Ora, lavorando a stretto contatto con esperti nel settore, è determinato a giungere ad una risposta esaustiva.
La pellicola è un film-documentario prodotto con la collaborazione di Italia e Belgio che scava a fondo sulla verità relativa al disastro aereo di Ustica, che provocò 81 vittime e di cui ancora si sa poco e niente.

Studiando le varie ipotesi che sono state avanzate nel tempo per giustificare il crollo dell’aereo e la morte di ben 81 persone, tra equipaggio e passeggeri, il regista Renzo Martinelli pone al vaglio tre teorie principali: il cedimento strutturale, un missile e una bomba, lavorando a stretto contatto con esperti nel settore per poter finalmente giungere alla verità.

Era il 27 Giugno 1980 quando l’aereo di linea Douglas DC-9 si ruppe in volo, cadendo tra le isole tirreniche di Ustica e Ponza: il disastro aereo provocò la morte di 81 persone tra passeggeri e personale di bordo. Renzo Martinelli, che non è nuovo a pellicole inquisitore di questo stampo, porta sul grande schermo le verità celate riguardo l’incidente, considerato ancora oggi uno dei misteri della politica italiana. Studiando le varie ipotesi difatti tre teorie sono state avanzate nel tempo per giustificare il crollo dell’aereo e la morte di ben 81 persone; si sono vagliate le ipotesi riguardanti un coinvolgimento internazionale (in particolare francese, libico e statunitense), di un cedimento strutturale o di un attentato terroristico con relativo ordigno esplosivo nella toilette del velivolo.

Marzia Meddi
23/03/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.