Una Serie TV per “Riddick”?

Vin Diesel, protagonista dei tre film del franchise iniziato nel 2000, sta collaborando con Universal Television per lo sviluppo di un progetto riguardante una serie televisiva sul criminale spaziale Richard B. Riddick.

Vin Diesel come interprete e produttore per la Serie Tv sull’antieroe Riddick

vin-dieselEra il 2000 quando l’attore vestiva per la prima volta i panni del criminale spaziale noto come Riddick. Ora, a distanza di quindici anni e tre pellicole (la prima nel 2000, la seconda nel 2004 e la terza nel 2013 – rispettivamente “Pitch Black (Into Pitch Black)”, “The Chronicles of Riddick” e “Riddick”) l’attore statunitense sembra essere intenzionato a dare il via a un nuovo progetto che lo vedrà contemporaneamente nei panni di attore e produttore.

Ambientate nel ventottesimo secolo, la trilogia di David Neil Twohy ha come protagonista Richard B. Riddick, conosciuto più comunemente come Riddick; non si sa molto sulla storia di questo personaggio – almeno agli esordi della trilogia fantascientifica – se non che si tratti di fatto di un temutissimo fuorilegge ed un assassino celebre per essere riuscito ad evadere dal carcere di massima sicurezza chiamato “Butcher Bay”.

Vin Diesel e David Neil Twohy daranno nuovamente vita al fuorilegge più ricercato della galassia

Solamente di pochi giorni fa erano le voci secondo cui Vin Diesel e il regista David Twohny stessero collaborando per la realizzazione di uno spin-off riguardante l’universo creato nel franchising cinematografico; ora i rumors si fanno sempre più insistenti e vengono confermati da Vin Diesel stesso: l’interesse per trasformare la serie cinematografica in una serie televisiva c’è, e a quanto pare è concreta anche la possibilità di realizzazione.

Non sono stati rilasciati dettagli sul cast, né tantomeno sulla data per l’inizio delle riprese o i casting: l’unica cosa certa è che la serie si concentrerà a colmare quei vuoti creati dalle tre pellicole dirette da Twohny, ponendosi come complemento della trilogia.

Marzia Meddi
18/12/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *