This Is Us: Kevin sta per diventare padre

This Is Us: Kevin sta per diventare padre

Nuovi episodi di “This Is Us” sono in arrivo dopo un’interruzione imprevista della programmazione. I ritardi di produzione legati alla recente ondata di infezioni da Covid19 a Los Angeles, ma i tanto attesi nuovi episodi sono in arrivo (purtroppo solo la prima metà della quinta stagione).

Justin Hartley racconta la sfida di Kevin nell’ultima stagione di “This Is Us”

Justin Hartley in This is Us

Vi risparmiamo un’introduzione che finirebbe inevitabilmente per essere uno spolier, e passiamo direttamente all’intervista di Justin Hartley, che per i fan è semplicemente Kevin,  condotta da Deadline.

Hartley, nell’intervista,  racconta dell’avventura rocambolesca che  Kevin  affronta nel primo episodio della quinta stagione e di ciò che è in serbo per lui. Kevin, infatti, si trova in un momento critico della sua esistenza: sta per diventare padre ed è il fidanzato di una donna che conosce a malapena. Inoltre è alle prese con una carriera attoriale di nuovo sull’orlo del fallimento dal momento che ha lasciato bruscamente un film nel bel mezzo delle riprese. Emotivamente parlando, Kevin non solo sta affrontando una ricaduta di carriera, ma anche la preoccupazione di non riuscire ad essere  all’altezza di Jack come padre.

This Is Us: Kevin sarà all’altezza dell’ideale di padre e uomo che vuole diventare?

Kevin e Madison

Deadline: “Cominciamo da dove abbiamo lasciato Kevin, supplicando un ufficiale dell’aeroporto di farlo partire senza il documento d’identità. Salirà su quel volo? Secondo il regolamento, il processo di verifica dell’identità in loco potrebbe richiedere fino a un’ora.”

Hartley: “C’è un modo per salire sul volo, ma ovviamente non ritarderanno il volo e Kevin ha bisogno di tempo. Quindi non sappiamo se alla fine ce la farà. Spero però che la scena mostri quanto sia importante per Kevin assistere alla nascita dei suoi figli. So che non è questione di vita o di  morte se non arriva in tempo, ma penso che la scena acquisti un senso se si considera il passato di Kevin, che ha perso suo padre ad una giovane età.

E’ da considerare il fatto che Kevin stia costantemente cercando di essere all’altezza dell’ideale di uomo e padre che vuole essere per i suoi figli. Arrivare in tempo per assistere alla nascita dei suoi bambini significherebbe essere essere un padre presente fin dall’inizio, proprio come lo è stato per lui Jack. Forse non vedere i suoi piccioli nascere lo influenzerebbe per il resto della vita. Kevin è fraglie, ha vissuto una vita continuamente in bilico e questo è un momento importante per lui, per dimostrare a sé stesso quanto vale.”

Tutto sta entrando in collisione

Deadline: “Quando Madison ha detto per la prima volta a Kevin della gravidanza, lui sembrava abbastanza sicuro che sarebbe stato bravo a fare il papà. Adesso la sua fiducia è svanita?”

Hartley: “Penso che questa sia la sua paura più grande. Credo che si senta immerso in uno schema che si ripete. Quando Jack morì, Kevin stava diventando un uomo, ma probabilmente non stava diventando l’uomo che suo padre voleva davvero che fosse. E ora?. Chi non sarebbe orgoglioso di lui? Ha superato così tante cose. Si sta davvero impegnando a non ricadere nell’alcool, e pare che ci stia riuscendo. Poi non dimentichiamo che ha due gemelli in arrivo.

Penso, però,  che ci sia una tristezza e un vuoto di fondo in Kevin. Vorrebbe solo che suo padre fosse lì a dirgli quanto sia orgoglioso di lui. Si trova alle prese con la malattia di sua madre, la discussione con suo fratello e i gemelli che stanno arrivando, e ora la carte d’identità persa che non gli permette di partire, e il film, e tutto sta entrando in collisione. Si sente sopraffatto e sappiamo tutti cosa succede quando Kevin viene sopraffatto. Non succede niente di buono. Sì, è sull’orlo del baratro.”

Rimettere insieme i pezzi

Kevin Randall e Katie

Deadline: “Cos’altro sta per succedere a Kevin, inclusi i suoi rapporti con il resto della famiglia? Come abbiamo visto nell’episodio, le cose con suo fratello sembrano migliorare.”

Hartley: “Per quanto riguarda il rapporto con suo fratello Randall, era solo una divergenza di opinioni su un argomento davvero importante per entrambi: la salute della loro mamma. Queste discussioni volte sono necessarie per riportare le situazioni sulla giusta via. Quindi va bene. Possiamo avere fiducia in un Kevin che non si arrenderà né per quanto riguarda la sua carriera, né rispetto alle beghe familiari.

Un’altra questione è che lui e Madison devono ancora capire cosa sono esattamente. Voglio dire, cosa sono? In fin dei conti ancora due sconosciuti.  Penso che il loro amore e la loro passione stia crescendo. Pare che ora siano legati l’uno all’altra. Madison è incinta dei suoi gemelli e si stanno conoscendo, tutto questo contribuisce al mix di emozioni forti di Kevin. 

Penso che l’obiettivo ora sia rimettere insieme i pezzi. Quale sarà la sua carriera? Che persona sente di essere Kevin? E’ chi ha decsio di essere ma allo stesso tempo non sa quello che vuole. Un conflitto continuo. Questo è Kevin e continueremo a vederlo crescere.”

Kevin cadrà di nuovo nella spirale autodistruttiva?

Deadline: “Ci sarà un’altra oscura spirale discendente come quella che Kevin ha già attraversato ?”

Hartley: “Questa è una domanda difficile perché, come attore, egoisticamente, è qualcosa di fantastico in cui affondare i denti quando il tuo personaggio non se la sta passando bene. Ma penso che una ricaduta forse sarebbe noiosa, non so se il pubblico voglia rivedere un Kevin distrutto dall’alcool. Anche se, chi lo sa? La tossicodipendenza è una cosa reale e che vivono in molti, purtroppo. Le persone in recupero si aggrappano ogni giorno ad una motivazione per non ricadere nell’abuso di sostanze. Quindi penso che veder Kevin nei guai per la sua dipendenza sia uno scenario possibile.

Anche se credo che tutto ciò che Kevin farà, d’ora in poi, sarà un po’ diverso perché ora ha la responsabilità nei confronti di Madison, della sua famiglia, sta sistemando le cose con suo fratello e sua madre è malata.

Penso che Kevin riuscirà a gestire le cose in maniera differente, anche se la sua lotta interiore non può sparire all’improvviso. Voglio dire, quanto ci si riesce ad allontanare davvero dalla persona che eri ? Lo scopriremo.”

Giulia Cirenei

10/02/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *