The Undoing: le principali differenze tra serie tv e libro

The Undoing: le principali differenze tra serie tv e libro

[Spoiler Alert!]The Undoing” è l’ultima miniserie della HBO, con protagonisti Nicole Kidman e Hugh Grant. La serie è basata sul romanzo “You Should Have Known” di Jean Hanff Korelitz. Qui di seguito le principali differenze tra il libro e la serie.

The Undoing: tra misteri e omicidi

The Undoing serie sky
The Undoing

La miniserie “The Undoing”, di David E. Kelley, è composta da 6 episodi, ed è un turbinio di mistero, crimine e intrighi. Nicole Kidman veste i panni della protagonista Grace Foster, una terapista di successo che vive a New York con suo marito Jonathan Fraser (Hugh Grant), medico rinomato, e con Henry, il figlio adolescente. La tranquillità di Grace viene interrotta quando Jonathan viene accusato dell’omicidio della madre di un coetaneo di Henry.

La serie sarà disponibile su Sky Atlantic dall’8 gennaio 2021.

“The Undoing” è ispirata al romanzo “You Should Have Known” di Jean Hanff Korelitz e presenta varie differenze rispetto al libro. Eccone alcune:

Elena Alves è presente solo nella serie

In “The Undoing”, Jonathan è accusato di aver ucciso Elena Alves (Matilda De Angelis), giovane e splendida madre di un ragazzo che frequenta la prestigiosa scuola di Rearden con il figlio di Fraser, Henry.

Dal momento in cui incontriamo Elena nello show televisivo, è seducente e sensuale, ma è anche chiaro che sta nascondendo qualcosa. Nel libro, Jonathan è accusato di aver ucciso una donna di nome Malaga Alves. Anche il figlio di Malaga frequenta la Reardon, ma non è la giovane donna sexy ritratta nello show televisivo.

Malaga è diventata Elena nello spettacolo in modo che potesse avere un ruolo più importante. Inoltre, nel libro, Korelitz è stato accusato di aver fatto una descrizione troppo stereotipata della donna latinoamericana, quindi la serie voleva cambiare la situazione.

Il mistero sull’assassino esiste solo in “The Undoing”

Sebbene Jonathan sia accusato di omicidio nella serie, non è chiaro che abbia effettivamente ucciso Elena fino all’ultimo episodio in cui Grace si rende conto che suo marito è un sociopatico. Tuttavia, nel libro “You Should Have Known”, è sempre chiaro che Jonathan è il responsabile della morte violenta di Malaga.

Dal momento che Jonathan è in fuga dal suo crimine nella maggior parte del libro, non c’è nemmeno un processo. Alla fine, si confessa a Grace in una lettera e viene estradato dagli Stati Uniti. Al contrario, nella serie, sono tutti sospettati: dal marito di Elena, Fernando Alves, a Grace ed Henry fino al padre di Grace, Franklin.

Nel romanzo Jonathan uccide suo fratello minore

Nella serie tv, Grace scopre che all’età di 14 anni, Jonathan aveva il compito di badare a sua sorella di 4 anni. La bambina è morta quando è uscita di casa ed è stata investita da un’auto. La madre di Grace dice che suo genero non ha alcun rimorso.

Nel libro, invece, Jonathan doveva prendersi cura del suo fratellino, che aveva avuto l’influenza. Ma l’adolescente Jonathan ha rinchiuso il suo fratellino al freddo, facendolo ammalare sempre di più. Quando i loro genitori sono tornati, non si poteva fare nulla per salvare il bambino.

Francesca Trovarelli

02/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *