The Libertine: Johnny Depp e Marion Cotillard insieme in un nuovo film

The Libertine: Johnny Depp e Marion Cotillard insieme in un nuovo film

Johnny Depp e Marion Cotillard tornano a recitare insieme ancora una volta, dopo “Nemico Pubblico”, gli attori si ritroveranno sul set di “The Libertine”, diretto da Brett Ratner. Il nuovo film è incentrato sul caso di cronaca che vede Dominique Strauss-Kahn protagonista, già trama del film “Welcome to New York” diretto da Abel Ferrara ed interpretato da Gerard Depardieu.

The Libertine: Dominque Strauss – Kahn protagonista di un nuovo adattamento cinematografico

The Libertine

Dominique Strauss-Kahn, è l’ex diretto del Fondo Monetario Internazionale che, nel 2011 fu al centro di uno scandalo sessuale: la cameriera dell’albergo in cui soggiornava, lo denunciò di aver abusato di lei. Successivamente le accuse caddero per mancanza di prove e Dominique, dopo che l’episodio aveva avuto pensanti ripercussioni sulla sua vita professionale e privata, aveva anche avviato una causa civile.

La sceneggiatura del film è stata firmata da Ben Kopit. Johnny Deep aveva già preso parte ad un film intitolato “The Libertine”, uscito nel 2004, in cui interpretava il Conte Rochester in una pellicola ispirata alla storia di John Wilmot. Presto l’attore sarà nelle sale con il sequel di “Alice nel paese delle meraviglie”, intitolato: “Alice attraverso lo specchio” e, il prossimo anno, il pubblico avrà modo di vedere l’atteso sequel della saga dei Pirati dei Caraibi, giunta la quinto capitolo. Marion Cotillard, sarà invece protagonista al fianco di Michael Fassbender nell’adattamento di “Assassin’s Creed”, in uscita a dicembre. Attualmente l’attrice è impegnata sul set di “Allied”, insieme al collega Brad Pitt. La collaborazione tra i due attori ha portato a rumors: secondo notizie indiscrete i due colleghi avrebbero cominciato a frequentarsi e, il dolore di questo tradimento, avrebbe portato Angelina Jolie – moglie di Brad Pitt, con il quale è convolata a nozze nel 2014 – nuovamente sul baratro dell’anoressia. Le voci di questa liason non sono state confermate né smentite, ma attualmente non ci sono prove a sostegno di questa tesi.

Angelica Tranelli

12/05/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *