“The Boys” spinoff in arrivo su Amazon

“The Boys” la popolare serie originale Amazon, secondo “Variety” potrebbe, dopo l”uscita centellinata della seconda stagione, avere al più presto uno spinoff.

The Boys: una sorpresa dopo il lancio della seconda stagione

The Boys Amazon

La notizia arriva, dopo meno di tre settimane dal lancio della seconda stagione della serie basata sul fumetto omonimo, best sellers del New Yok Times, a cura di Garth Ennis e Darick Robertson.

Questo nuovo progetto sarà ambientato nell’unico college americano dedicato esclusivamente a giovani supereroi adulti denominati “Supes“, gestito da Vought International, ma l’atmosfera non sarà del tutto tranquilla.

Il nuovo spinoff, ancora senza titolo ufficiale, secondo le parole dei produttori sarà “in parte uno show ambientato al college, in parte Hunger Games” ma “con tutto il cuore, la satira e l’irriverenza di The Boys”.

Rinnovata la terza stagione

Lo spinoff sarà vietato ai minori ed esplorerà le vite dei “Supes” alle prese con gli ormoni che li renderanno incredibilmente competitivi, spingendoli a mettere a dura prova i loro limiti fisici, sessuali e morali.
Sarà sceneggiato da Craig Rosenberg e tra i produttori ci saranno, tra gli altri, anche gli autori del fumetto.
La famosissima serie, il cui pubblico è aumentato dell’89% rispetto alla prima stagione, facendo numeri incredibili per una serie originale Amazon, è stata rinnovata per una terza stagione prima della premiere della seconda.

La seconda stagione di “THe Boys” vede i vigilantes titolari in fuga e braccati dai supes. Hughie (Jack Quaid), Mother’s Milk (Laz Alonso), Frenchie (Tomer Capon) e Kimiko (Karen Fukuhara) si nascondono dopo gli eventi esplosivi del primo finale di stagione, mentre Butcher (Karl Urban) è fuori da solo per un po’. Nel frattempo, Homelander (Antony Starr) sta cercando di espandere il suo potere in alcuni nuovi modi e Starlight (Erin Moriarty) sta cercando di spostarsi al suo posto nei Sette mentre il gruppo cambia. Stormfront (Aya Cash), una nuova supe esperta di social media, arriva con un programma tutto suo, mentre una minaccia più grande incombe, lasciando Vought che cerca di capitalizzare la paranoia della nazione.

Chiaretta Migliani Cavina

25/09/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *