The Adam Project: un primo sguardo al film Netflix con Ryan Reynolds

The Adam Project: un primo sguardo al film Netflix con Ryan Reynolds

Pubblicata una prima immagine dell’atteso film Netflix con protagonista Ryan Reynolds, al fianco di Mark Ruffalo, intitolato “The Adam Project”.

La prima foto dal set del film Netflix “The Adam Project”

Mark Ruffalo - The Adam Project

Con protagonista Ryan Reynolds, insieme a Mark Ruffalo, Catherine Keener, Jennifer Garner e Zoe Saldana, “The Adam Project” è diretto da Shawn Levy e sarà distribuito dal colosso dello streaming Netflix. Di genere action sci-fi il film racconta di un uomo costretto a tornare indietro nel tempo per riunirsi con il se stesso più giovane di 13 anni in modo da poter comunicare con suo padre, brillante fisico, al quale presterà il volto Mark Ruffalo. Kenner apparirà nei panni di villain, mentre non c’è ancora nessuna notizia sui ruoli degli altri interpreti. La sceneggiatura è scritta da Jonathan Tropper (“This Is Where I Leave You”), partito dal copione originale scritto da Mark Levin, Jennifer Flackett e T.S. Nowlin.

A completare il cast saranno presenti anche Alex Mallari Jr. e Walker Scobell. Su Twitter e Instagram nella giornata di domenica 29 novembre 2020 sono comparse due foto condivise da Reynols dal set appunto di “The Adam Project”, con tanto di didascalia che citava: “Abbiamo terminato la nostra prima settimana di lavoro di ‘The Adam Project’. Oltre a scattare queste due foto, Netflix sarà felice di sapere che abbiamo anche girato alcune scene del film. Sono felice di essere di nuovo insieme al mio amico, life coach e regista, Shawn Levy”.

La foto mostra appunto Reynolds sul set da qualche parte in una foresta con Walker Scobell, che interpreterà la versione più giovane del personaggio di Reynolds. Una seconda foto mostra Reynolds e Levy che osservano le misure restrittive di sicurezza anti COVID-19. Dalla maglietta insanguinata di Reynolds, nella seconda foto, sembra proprio che il set sia nel pieno della produzione.

Giorgia Terranova

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *