Accuse di plagio per “Stranger Things”

Il regista di “Montauk”, un film di sei minuti su un incidente in spiaggia a Long Island, sta accusando i creatori di “Stranger Things” di avergli strappato l’idea per l’ideazione dello show di successo.

Guai in vista per i produttori di “Stranger Things”

Stranger Things news
Secondo quanto riportato da Variety, Charlie Kessler afferma di aver realizzato il cortometraggio nel 2012 come teaser per il lungometraggio intitolato “The Montauk Project“. Il regista sostiene di aver accennato il progetto ai fratelli Duffer durante il loro incontro al Tribeca Film Festival nel 2014. Inizialmente l’idea sembrava essere andata persa senza aver concluso nulla, ma è sicuro del fatto che i due produttori si siano ispirati al suo lavoro per “Stranger Things”, serie Netflix di enorme successo che ha debuttato nel 2016.

Il cortometraggio utilizza filmati trovati a caso, con lo scopo di raccontare una storia su fenomeni paranormali nelle vicinanze di una struttura governativa. “Stranger Things”, che in origine era stata venduta a Netflix con il titolo “Montauk“, coinvolgeva a sua volta fenomeni soprannaturali svolti all’interno di un segreto laboratorio governativo. Successivamente il nome della serie venne cambiato in quanto le riprese sono state spostate in Indiana.

In ogni caso nessuno dei due progetti ha originato l’idea di avvenimenti misteriosi intorno alla struttura governativa di Long Island. A precedere questi lavori è il libro “The Montauk Project: Experiments in Time” di Preston Nichols pubblicato nel 1992, che parla di esperimenti avvenuti all’interno di Camp Hero a Montauk. Da anni ormai troviamo storie di vicende paranormali su siti di cospirazione. Alcuni protagonisti del cast di “Stranger Things”, in un’intervista con Wired hanno alluso alla stretta connessione con Camp Hero.

Al momento né Netflix  né i fratelli Duffer hanno rilasciato alcun commento riguardo la faccenda.

Inoltre vi ricordiamo che la prima stagione di “Stranger Things” è stata pubblicata su Netflix il 15 luglio 2016, la seconda il 27 ottobre 2017, mentre la terza è stata formalmente annunciata il 1º dicembre 2018.

Marina Kozak
04/04/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *