Strager Things: la nuova stagione rimandata alla prossima estate

I dirigenti di Netflix confermano il ritorno di “Strager Things” con la terza stagione nell’estate 2019.

Strager Things 3: uno spettacolo con grandi effetti speciali

Stranger Things serie TV

Durante la sessione esecutiva di Netflix, Cindy Holland ha confermato che la prossima stagione della popolare commedia drammatica ambientata negli anni ’80, dei produttori/produttori esecutivi dei fratelli Duffer e del produttore esecutivo/regista Shawn Levy, uscirà l’estate prossima.

“È uno spettacolo artigianale”, ha affermato. “I fratelli Duffer e Shawn Levy hanno lavorato sodo e capiscono che la posta in gioco è alta. Vogliono consegnare qualcosa di più grande e migliore di quello che hanno fatto l’anno scorso. E così vogliono davvero prendersi il tempo per farlo bene”.

La terza stagione di “Stranger Things” arriverà in ritardo a causa di “Più effetti speciali, ma sarà una stagione davvero eccitante”.

I fratelli Duffer avevano indicato nelle interviste che non potevano sottoporre i bambini, protagonisti principali nell’amata serie, al centro di battaglie mortali con forze sovrannaturali troppe volte.

Chiesto da Deadline, se Netflix e i produttori dello show hanno in mente una data di fine, Holland ha detto: “Abbiamo deciso per quanto tempo andranno le cose di Stranger Things”.

Stranger Things: un grande successo

“Stranger Things” è una serie TV di fantascienza creata da Matt e Ross Duffer, per la piattaforma streaming Netflix.

La prima stagione fu rilasciata il 15 Luglio 2016, riscuotendo un enorme successo di pubblico e di critica: nel 2017, durante la 74ª edizione dei Golden Globe lo show ha ricevuto la nomination come Miglior Serie Drammatica, e Winona Rider ha ottenuto la nomination come Migliore Attrice in una Serie Drammatica.

Lo stesso anno per la 69ª edizione dei Primetime Emmy Awards ha vinto cinque premi, in un totale di diciotto candidature, risultando uno degli show più nominati.

La seconda stagione, invece, è arrivata il 27 Ottobre 2017, mentre la terza in un primo momento era stata formalmente annunciata per il 1º Dicembre del 2018, ma è stata infine rimandata al 2019.

Mariateresa Vurro

31/07/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *