Joanne Linville: morta a 93 anni la star di “Star Trek”

Joanne Linville: morta a 93 anni la star di “Star Trek”

Joanne Linville, nota per aver interpretato un comandante romulano in “Star Trek“, è morta domenica a Los Angeles, ha confermato il suo agente a Variety. Aveva 93 anni.

Le origini di Joanne Linville

Joanne Linville star trek

Nata a Bakersfield, in California, come Beverly Joanne Linville, è stata la prima attrice a interpretare un Romulano nel franchise di “Star Trek“.

Linville è stata un appuntamento fisso in televisione dagli anni ’50 agli anni ’80, apparendo in oltre 100 film e programmi TV, tra cui serie antologiche come “Studio One“, “Kraft Theatre” e “Alfred Hitchcock Presents“.

Sebbene non abbia mai ricoperto un ruolo ricorrente in TV, Linville ha recitato in numerosi spettacoli, tra cui western, drammi e serie poliziesche.

L’attrice ha recitato in sei episodi di “Studio One” e tre episodi di “Gunsmoke“. Nel corso della sua carriera, durata oltre sei decenni, è apparsa anche in “Hawaii Five-O“, “Barnaby Jones“, “Naked City“, “Adventures in Paradise” e “One Step Beyond“.

Nel 1961, Linville ha recitato in un episodio di “Ai confini della realtà” e nel 1976 ha recitato in un ruolo secondario in “A Star Is Born” di Barbra Streisand.

Il lutto della famiglia

Joanne Linville

Linville ha sposato il regista Mark Rydell nel 1962 e ha avuto due figli, Amy e Christopher Rydell, anche loro attori. Negli anni ’80, l’attrice ha avviato un conservatorio di recitazione con la sua insegnante Stella Adler e ha scritto un libro intitolato “Seven Steps to an Acting Craft“.

Secondo il comunicato stampa che annunciava la sua morte, “Linville ha vissuto una vita piena. Una il cui spirito, passione per l’arte e la vita è stata fonte di ispirazione per tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerla.”

Insieme all’ex marito Rydell e ai figli Amy e Christopher, Linville lascia anche i suoi nipoti, Austen, Ruby e Ginger, e il pronipote Kingston Fisher Lourd Rydell.

Federica Contini

23/06/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *