Stanley Kubrick e il sogno di un film per far ridere i bambini

Stanley Kubrick e il sogno di un film per far ridere i bambini

Stanley Kubrick stava progettando il suo primo film per bambini e il suo primo film sulla Seconda Guerra Mondiale poco prima della sua morte nel 1999, a rivelarlo è il suo amico ed ex assistente: Emilio D’ Alessandro.

Stanley Kubrick: Emilio D’Alessandro rivela quelli che erano i progetti del regista prima della morte

Stanley Kubrick

Supporto personale di Kubrick e amico per più di trent’anni, l’uomo ha confidato al “The Guardian” che il regista avrebbe voluto raccontare la storia di Pinocchio e girare un film sulla battaglia di Monte Cassino, dove si tenne uno degli scontri più aspri e cruenti della Seconda Guerra Mondiale.

Stanley era interessato a girare un nuovo film su Pinocchio. Mi ha mandato a comprare libri italiani per conoscerne meglio il personaggio” – ha rivelato D’ Alessandro – “Voleva farla a modo suo, perché già tante versioni erano state prodotte. Voleva fare qualcosa di veramente grande … Ha detto : ‘ Sarebbe molto bello se potessi far ridere i bambini“. Kubrick adorava la sua famiglia e voleva fare un film che i suoi nipoti avrebbero guardato divertendosi.

D’Alessandro, nato a Cassino, ha ricordato l’interesse del regista nei confronti della storia di guerra. Monte Cassino è stato un fortino di montagna della linea difensiva tedesca e, durante la campagna italiana, le truppe alleate hanno sopportato il peggior combattimento ravvicinato dai tempi della Prima Guerra Mondiale.

Stanley ha detto che sarebbe stato un film interessante da fare” ricorda D’Alessandro, “Mi ha chiesto di entrare in possesso di cose … come ritagli di giornali e scoprire la distanza dall’aeroporto, stazioni ferroviarie. Aveva un amico che effettivamente aveva bombardato Monte Cassino durante la guerra … E ‘ terribile ricordare quei giorni. Tutto è stato completamente distrutto

Kubrick aveva a lungo desiderato poter realizzare un’opera sulla Seconda Guerra Mondiale, il suo film “Orizzonti di Gloria” rimane una delle più potenti pellicole contro la guerra; interpretato da Kirk Douglas, che ha anche l’eroe omonimo nel epico lungometraggio di Kubrick: “Spartacus”.

D’Alessandro ha sottolineato come Kubrick avesse cominciato a pensare ai progetti di Pinocchio e di Monte Cassino nel 1999, quando era ancora impegnato sul set del suo ultimo film: “Eyes Wide Shut”, il thriller psicosessuale controverso con Tom Cruise e Nicole Kidman.

Angelica Tranelli

31/05/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *