Sotto le stelle di Parigi: l’associazione City Angels dà il suo patrocinio al film

Sotto le stelle di Parigi: l’associazione City Angels dà il suo patrocinio al film

L’associazione City Angels, formata da volontari che si occupano di persone senza dimora e in difficoltà, dà il suo patrocinio al film “Sotto le stelle di Parigi” diretto dal franco tedesco Claus Drexel.

“Sotto le stelle di Parigi” e le persone ‘al bordo del mondo’

Sotto le stelle di Parigi loc

L’associazione City Angels ha deciso di dare a “Sotto le stelle di Parigi” il suo patrocinio. I City Angels si occupano di supportare i senzatetto e le persone in difficoltà dal 1994, operando in 21 città italiane e in 3 svizzere. Mario Furlan, il fondatore, ha dichiarato a proposito della pellicola:

“Siamo orgogliosi di patrocinare questo bellissimo film che ha un forte contenuto sociale e divulga messaggi positivi, di accoglienza e di amore”.

Claus Drexel, molto attento alle problematiche legate all’immigrazione e alle disuguaglianze sociali, per la sua opera si è ispirato alla clochard che figura nel suo documentario “Au Bord Du Monde”. Ne è nata così una storia in cui l’universo dei senzatetto viene ritratto con una sensibilità e poesia che raramente vengono accostate alla vita di strada.

Una fiaba metropolitana

Sotto le stelle di Parigi” è una sorta di fiaba metropolitana, che segue le vicende di Christine, una senzatetto cui dà volto e anima Catherine Frot (“La Signora delle Rose”, “Quello che so di lei”, “Marguerite”). La donna ha scelto di mettere una barriera tra sé e il mondo, isolata da famiglia e amici, trascorrendo le sue giornate nel suo rifugio in solitudine, ripercorrendo i pochi ricordi della sua vita precedente.

La vita di Christine viene sconvolta quando, in una fredda notte d’inverno, si presenta davanti al suo rifugio il piccolo Suli (Mahamadou Yaffa), un ragazzino di otto anni di origine eritrea che ha perso la mamma, che deve essere rimpatriata, ed è rimasto solo a Parigi. Il piccolo, che non parla francese, trova nella donna un punto di riferimento.

Insieme, Christine e Suli si metteranno alla ricerca la madre del bambino, trasportando lo spettatore nelle strade della città e immergendolo nel loro cuore, con la speranza di poter rivedere la luce, in una società non inclusiva e ostile.

Grazie a Suli, Christine riscoprirà il calore di un’umanità che credeva perduta.

Sotto le stelle di Parigi” sarà distribuito nelle sale da Officine UBU dal 25 novembre.

Roberta Rosella

18/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *