Sebastian Stan sul ruolo di Luke Skywalker: “Non voglio incasinare il personaggio”

Sebastian Stan sul ruolo di Luke Skywalker: “Non voglio incasinare il personaggio”

Dall’universo cinematografico Marvel a una galassia lontana lontana? Come riportato da Comikbook Sebastian Stan dice di non aver parlato con l’icona di Star Wars Mark Hamill nei panni di Luke Skywalker, ma la star di Falcon and the Winter Soldier non esclude di interpretare il personaggio iconico che “non vuole [incasinare]”.

Sebastian Stan dopo l’icona di Star Wars Mark Hamill

Sebastian Stan
 

Hamill ha notato la strana somiglianza di Stan con un giovane Luke durante un’apparizione congiunta del 2017 in Good Morning America. In quell’occasione al veterano di Star Wars è stato chiesto di un altro attore che avrebbe  interpretato il ruolo nel live-action, Hamill ha scherzato dicendo che Stan è “troppo bello” per interpretare il contadino diventato Jedi. Poi ha aggiunto che la star Marvel “non ha bisogno” della sua approvazione per essere il nuovo Luke Skywalker per la Disney e Lucasfilm.

“Sicuramente sento sempre parlare di [Luke Skywalker] e sono sempre un po ‘confuso quando ci sono queste conversazioni in corso, perché nessuno mi nomina in queste conversazioni?” Stan ha detto a MTV Asia. “Come chiunque altro, sono cresciuto con Star Wars e per me Empire Strikes Back era uno dei miei film preferiti.  Mark Hamill è una delle personalità più iconiche e Luke Skywalker è un personaggio iconico. Quindi ovviamente non è una mia scelta. Non mi sembra che dipenda da me. Qualunque cosa debba essere si risolverà da sola, e se include me in qualche modo, ehi – chi lo sa. ”

Il futuro di Luke

Alla domanda se gli sarebbe piaciuto interpretare Luke Skywalker, Stan ha detto che è “grato” che le persone lo vedano nel ruolo e che “si è sempre chiesto cosa succede a Luke  dopo la fine di Return of the Jedi”.Dove va, cosa gli succede? Penso che queste domande sarebbero davvero interessanti”, ha detto Stan. “E, naturalmente, è un’altra di quelle situazioni in cui sei tipo, ‘Beh, non vuoi incasinare quel personaggio. Vuoi farlo bene.’ Ma comunque, vedremo. ”

Quando Stan è tornato alla GMA a marzo per promuovere Falcon e Winter Soldier, Stan ha detto che avrebbe creduto alle voci di Luke Skywalker “se Mark Hamill mi avesse chiamato personalmente per dirmi che si sente incline a condividere questo ruolo con me”. Su Twitter, Hamill ha ricordato ai fan che “non ha voce in capitolo nelle decisioni di casting alla Lucasfilm”.

Hamil non sarà l’ago della bilancia

Dopo aver interpretato un Luke invecchiato in tutti e tre i capitoli della trilogia del sequel di Star Wars dello studio, un Hamill senza età e il doppio del corpo Max Lloyd-Jones hanno interpretato un Luke della fine degli anni ’20 quando il personaggio ha fatto un cameo nel finale della seconda stagione di The Mandalorian . La serie live-action di Star Wars è attualmente ambientata cinque anni dopo il ritorno dello Jedi del 1983.

” Ci hanno trasformato insieme e ho pensato, ‘Oh, è un po’ inquietante. Ma è un attore meraviglioso “, ha detto Hamill di Stan durante la sua visita del 2017 a Good Morning America. “La gente dice: ‘Lo sosterrai per essere il giovane Luke Skywalker quando faranno quei film?’ Ho pensato: “Non ha bisogno di me. È un attore abbastanza abile da farlo da solo, e non dovrei mettere il pollice sulla bilancia perché non è una mia scelta”. È la [scelta] di Disney e Lucasfilm. Non voglio togliere la possibilità a nessun altro potenziale Lukes “.

Maria Bruna Moliterni

06 ⁄ 04 ⁄ 2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *