Russell Crowe risponde alle critiche rivolte a “Master & Commander – Sfida ai confini del mare”

Russell Crowe risponde alle critiche rivolte a “Master & Commander – Sfida ai confini del mare”

Secondo quanto affermato da Variety, Russell Crowe non è riuscito a rimanere in silenzio di fronte alle critiche rivolte a “Master & Commander – Sfida ai confini del mare”.

Russell Crowe risponde alle critiche

Il dramma di guerra del 2003 “Master & Commander – Sfida ai confini del mare” è diventato un argomento di tendenza domenica dopo che il suo protagonista, Russell Crowe, ha risposto alle critiche fatte al film  attraverso un tweet.

“Molte persone si lamentano della mancanza di sonno durante la pandemia. Posso consigliare Master And Commander con protagonista il solito accattivante e accattivante Russell Crowe. Non ho  superato i dieci minuti.  Grazie Russell.” Ha scritto un utente di Twitter accanto a una foto di Crowe nel film.

L’utente ha anche taggato Crowe nel post, forse per assicurarsi che l’attore lo vedesse, infatti, così è stato.

“Questo è il problema con i bambini di questi tempi. Non c’è concentrazione”, ha risposto Crowe. “Il film di Peter Weirs è brillante. Un racconto epico, esigente, orientato al dettaglio, epico, di fedeltà all’Impero e al servizio, a prescindere dal costo. Incredibile la fotografia di Russell Boyd e una colonna sonora maestosa. Sicuramente un film per adulti”.

La risposta di Russell Crowe ha causato una frenesia su Twitter, con molti utenti che hanno colto l’occasione per festeggiare il film.

L’attore Josh Gad ha risposto al tweet di Crowe: “Un film perfetto”.

Anche il regista Peter Ramsey, noto per aver scritto “Spider-Man: Into the Spiderverse”, ha dichiarato: “Quel tipo è un fottuto idiota, Russell. Peter Weir è un dio, il film è fantastico e tu sei fantastico in esso”. Grazie”.

Master & Commander – Sfida ai confini del mare: gli elogi

Master and Commander” è stato pubblicato con il plauso della critica, ed è stato nominato per 10 Oscar alla 76esima edizione degli Academy Awards nel 2004, tra cui il miglior film e la miglior regia. Ha vinto per la miglior fotografia e il miglior montaggio sonoro.

Variety ha anche elogiato il film, scrivendo :

“Rara prova che una produzione gigantesca nella Hollywood contemporanea può possedere una personalità distintiva, ‘Master and Commander: The Far Side of the World” si dimostra forte come un vento forte in mare aperto. L’epopea di Peter Weir, fisicamente imponente, è una vera e propria soddisfazione come un racconto d’avventura atipico, costellato di dettagli insoliti”.

Erika Zagari

18/01/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *