Robert Knox: atteso il film-documentario sull’attore di Harry Potter assassinato

Robert Knox: atteso il film-documentario sull’attore di Harry Potter assassinato

Secondo quanto riportato in esclusiva da Variety, la Woodcut International ha acquisito i diritti globali per la produzione e per la distribuzione del film-documentario in ricordo del giovane attore di “Harry Potter e il principe Mezzosangue” Robert Knox, assassinato all’età di 18 anni.

Robert Knox e la tragica morte dell’attore di Harry Potter

Robert Knox
Robert Knox

Robert Knox aveva appena finito le riprese di “Harry Potter e Il principe mezzosangue”, sesto episodio della famosissima saga, nel 2008, quando è stato pugnalato nel sud-est di Londra mentre proteggeva suo fratello minore. 

L’attore, apparso in precedenza, prima della sua morte, nel film “King Arthur” (2004) di Antoine Fuqua con Keira Knightley e Clive Owen, sarebbe stato ingaggiato per riprendere il ruolo di Marcus Belby, in una successiva puntata del franchise di “Harry Potter”.

Tutte le informazione suI film-documentario “(K)nox”

Woodcut International figura come produttore esecutivo e fungerà da distributore mondiale di “(K)nox: La storia di Rob Knox”.

“(K)nox” contiene interviste ai familiari, agli amici e ai membri della comunità cinematografica, tra cui Ray Winstone ed alcuni membri del cast di “Harry Potter”, come Tom Felton e Jim Broadbent. Il documentario vuole essere un film di denuncia contro i crimini da coltello tanto quanto uno sguardo alla vita e alla morte di Knox.

Il film è diretto da Aaron Truss, anche produttore esecutivo insieme a Joe Acres.

La Rob Knox Foundation, che è stata istituita in onore dell’attore dopo la sua morte, fa parte della produzione insieme a Nick Kenton e Koulla Anastasi, dirigente per Woodcut International.

 

Le dichiarazioni del regista e della Woodcut International

Nelle sue recenti dichiarazioni, il regista Aaron Truss commenta l’esecuzione del progetto dicendo:

“Noi della Rob Knox Foundation siamo estremamente felici di collaborare con Woodcut International e non vediamo l’ora di intraprendere il nostro viaggio insieme”. Non solo la Woodcut è stata coinvolta in alcuni grandi documentari come ‘Damilola: Death of a Ten Year Old’, ma comprende anche la necessità di un film come questo nella società di oggi. Il ‘crimine da coltello’, specialmente nel Regno Unito, è più quotato che mai, quindi speriamo che questo film abbia un impatto sull’atteggiamento delle persone nei confronti di questa orribile cultura”.

Koulla Anastasi, il dirigente che produce per Woodcut International, aggiunge a riguardo del film:

“È un privilegio essere coinvolta in questo straordinario documentario. Questo film rende omaggio a un giovane la cui eredità ha messo in luce i ‘crimini con i coltelli’, e la sua fama nel film ‘Harry Potter’ ha creato un veicolo unico per attirare l’attenzione sull’impatto distruttivo dell’anima che crimini di questa natura hanno su così tante persone.”

Eleonora De Sanctis

09/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.