Riverdale e Batwoman riprendono la produzione

Nonostante attese uscite in sala posticipate e lavorazioni ancora ferme, “Batwoman” e “Riverdale” riprenderanno la produzione oggi, mercoledì 7 ottobre 2020, alla British Columbia

Tra stop e ritardi i set rischiano di fermarsi ancora

Riverdale - Batwoman

Tra incertezze e commenti sul sistema di test effettuati per le produzioni con sede nella British Columbia, i set della Warner Bros. Television “Batwoman”, “Riverdale” e “Maid” riprenderanno le riprese mercoledì 7 ottobre 2020. Gli show, insieme a “Nancy Drew”, “Charmed” della CBS Television e una serie di altri programmi Disney, erano stati costretti a interrompere le riprese la scorsa settimana, dopo che i tamponi per il Covid-19 avevano subìto un ritardo nell’elaborazione dell’esito. Nonostante questo però quelle serie tv interrotte hanno attualmente ripreso la lavorazione.

“The Flash”, “Supergirl” e “DC’s Legends of Tomorrow” della Warner Bros. Television avrebbero dovuto iniziare le riprese la scorsa settimana a Vancouver, ma per adesso sono ancora ferme. “Superman e Lois” e “Kung Fu” sono pronte per riprendere la produzione la prossima settimana, ma la situazione relativa ai ritardi dei test per il Coronavirus minaccia anche questi programmi. I test vengono eseguiti, per quanto riguarda queste produzioni, tre volte a settimana e sembra che gli stop delle lavorazioni siano fortemente influenzati da un eccesso di test che porta quindi a un ritardo dei risultati e a un’intera troupe che ha l’obbligo di fermarsi.

Tutti i programmi interessati dal problema

Riverdale - The Good Doctor

Anche le produzioni “A Million Little Things” della ABC e “The Mighty Ducks” di Disney+ sono rimaste in stop per alcuni giorni la scorsa settimana, con la possibilità di riprendere annunciata nel week end. “Big Sky” della ABC, “Turner & Hooch” di Disney Plus e “Mysterious Benedict Society” di Hulu, hanno invece subìto ritardi molto più lunghi per i risultati dei tamponi, e sono tornati a lavoro lunedì 5 ottobre 2020. Nessuna notizia si ha per quanto riguarda il set di “The Good Doctor” della ABC che sembra non esser stato toccato da questo problema.

La British Columbia è in realtà riuscita a contenere il diffondersi della pandemia. “Il governo qui aveva detto di non fare test agli asintomatici”, aveva dichiarato un produttore di Vancouver durante un’intervista di Variety. “Sono venuti e li hanno fatti comunque. Ma non ha funzionato, perché il nostro governo, che è riuscito a combattere il virus, ha poi deciso di dare la priorità ai test che ritengono necessari dal punto di vista medico”, ha concluso. Intanto “Riverdale” e “Batwoman”, insieme ad altri, tornano a girare, mentre i laboratori lavorano per non avere ulteriori ritardi sui risultati dei test.

.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *