Reunion tra Jodie Foster e Anthony Hopkins per Variety’s Actors on Actors

Reunion tra Jodie Foster e Anthony Hopkins per Variety’s Actors on Actors

Jodie Foster e Anthony Hopkins si sono riuniti per una chat virtuale per la serie Variety’s Actors on Actors, presentata da Amazon Studios.

Jodie Foster e Anthony Hopkins per Variety’s Actors on Actors

Jodie Foster

Jodie Foster, nota per “The Mauritanian” e Anthony Hopkins, noto per  “The Father”, si sono riuniti per una chat virtuale per la serie Variety’s Actors on Actors, presentata da Amazon Studios.

Durante l’intervista c’è stato un botta e risposta tra Anthony Hopkins e Jodie Foster a 30 anni dall’uscita di “Silenzio degli Innocenti“.

Hopkins ha raccontato alla Foster nella “reunion” virtuale di un’ora organizzata da Variety in vista del 14 febbraio di quando ricevette l’incarico per il loro film, affermando:

“Ero a Londra nel 1989, recitando in “M.Butterfly” a teatro, quando il mio agente mi manda un copione. “Cos’e’, una fiaba per bambini?, gli chiesi dopo aver visto il titolo”.  

“Il silenzio degli innocenti”,  debuttò  il 14 febbraio 1991 e conquistò gli Oscar l’anno successivo, vincendo cinque statuette, tra cui quella del miglior attore per il serial killer di Hopkins, il dottor Hannibal Lecter, e quella della migliore attrice per Clarice Starling di Jodie Foster, la tirocinante dell’FBI che si è impossessata della testa di Lecter per catturare un altro killer.

Il film  racconta di uno psicopatico assassino, terrore di giovani donne formose che aggredisce e scuoia. Solo Hannibal Lecter può aiutare a risolvere il caso, ma è detenuto in cella di isolamento in un manicomio criminale, essendo diventato uno psicopatico cannibale. Una giovane aspirante agente dell’FBI, Clarice Starling, prima ancora di completare il suo addestramento viene incaricata da Crawford di contattare lo psichiatra, per averne lumi intesi ad individuare e fermare il mostro.

Riuniti per un’ora in video chat, Hopkins e Foster sono caduti in un ritmo familiare che i vecchi compagni di guerra potrebbero condividere, chiamandosi  l’uno all’altro con i nomi dei loro personaggi.

Hopkins e Foster riuniti agli Oscar di quest’anno

 Quest’anno i due attori potrebbero essere riuniti agli Oscar .

Secondo quanto affermato da Variety, Hopkins potrebbe concorrere agli Oscar  grazie a “The Father” di Florian Zeller, dove  interpreta Anthony, un uomo che lotta contro la demenza e, Foster grazie a “The Mauritanian”  di Kevin Macdonald, dove interpreta un avvocato difensore che combatte per liberare il suo innocente cliente dalla sua cella a Guantanamo Bay.

Grazie a “The Mauritanian”, l’attrice potrebbe ricevere il suo terzo Oscar  dopo quello di “Sotto Accusa” e ovviamente per “Silenzio degli Innocenti”.

 

.

 

Erika Zagari 

20/01/2021

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *