Renée Zellweger: anche io come Bridget Jones

Renée Zellweger: anche io come Bridget Jones

Bridget Jones, mito di tutte le donne romantiche, sognatrici e un po’ distratte, approda nelle sale cinematografiche italiane il 20 settembre con l’ultimo capitolo “Bridget Jone’s Baby” e Renée Zellweger racconta un aneddoto sulla lontana premiere del primo film.

Renée Zellweger: uno sguardo nostalgico al passato

renée Zellweger

Chi di noi non ha avuto il suo “momento alla Bridget Jones”?!? La stessa Renée Zellweger, in occasione della Premiere Americana, si è divertita nel ricordare i suoi momenti alla Jones, riportando alla memoria gli episodi della premiere del 2001 di “Bridget Jones’s Diary”: “Il Bottone mi è letteralmente schizzato dal cappotto” , raccontava divertita la Zellweger ai giornalisti di The Hollywood Reporter, “cosi ci siamo dovuti fermare ad acquistare un kit di cucito nel primo drugstore che abbiamo incontrato strada facendo, in modo tale da poterlo fissare bene”.

Cosi anche Colin Firth, il nostro amato Marc Darcy, è pronto a rievocare quella premiere , ormai lontana, ed i ricordi legati a quella bellissima pellicola. Con aria nostalgica porta alla memoria le prime impressioni avute su Renée come Bridget Jones: “Il fatto che Bridget Jones, un tesoro nazionale – eh già, Colin Firth ha definito Bridget Jones un tesoro nazionale! – dovesse essere interpretata da un’attrice americana suscitò non poco scalpore tra la stampa Britannica. Devo dire però, che con il passare del tempo queste paure si sono trasformate in sicurezze perché Renée Zellweger ha dimostrato passione e interesse per il suo ruolo, interpretandolo in maniera eccelsa e garantendo successo al film. Penso che abbia superato se stessa.”.

Effettivamente nell’immaginario collettivo Bridget Jones ha ormai le fattezze di Renée Zellweger, chi la immaginerebbe in maniera diversa?!? Non potrebbe essere altrimenti!

La clamorosa entrata in scena di Patrick Dempsey: è lui il nuovo principe azzurro moderno?

Ma come tralasciare la new entry delle appassionate vicende di Bridget Jones, Patrick Dempsey? Jack Qwant è senza dubbio un rivale di tutto rispetto per Marc Darcy che ormai dal 2001 occupa un posto speciale nei nostri cuori… Anche se il dibattito è già acceso, forse è ancora presto per giudicare chi dei due sia il migliore!

“Ricordo lo scetticismo dell’epoca e le attenzioni riservate a Renée”, racconta Patrick Dempsey, “ma lei ne uscì vittoriosa con grande stile, portando a casa un nomination agli Oscar. Durante le riprese di questo film, infatti, lei ha confermato tutte le mie aspettative ed anche di più! È professionale ed intelligente”.

Veronica Falcone

13/09/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *