Rendez-Vous: al Nuovo Sacher di Roma torna il Festival del Cinema Francese

Rendez-Vous: al Nuovo Sacher di Roma torna il Festival del Cinema Francese

Si svolgerà dal 9 al 13 giugno presso il Nuovo Sacher di Roma il Rendez-Vous, Festival del Cinema Francese.

Rendez-Vous, il Festival del Cinema Francese torna a Roma

Emmanuelle Béart Rendez-Vous
Emmanuelle Béart

Come da tradizione, da undici anni, il cinema d’Oltralpe a 360° gradi è di scena a Roma, Bologna e Torino. Mai come quest’anno, il Rendez-Vous è tutto declinato al femminile con attrici e cineaste note e meno note. Non ha bisogno di presentazione Emmanuelle Béart, cui è dedicato il focus dell’XI edizione. Lei non è solo attrice versatile ma anche attivista politica in prima fila per la difesa dei più deboli.

Il suo ultimo lavoro “L’Entreinte”, diretto da Ludovic Bergery, sarà presentato in anteprima nazionale ed è un’ottima occasione per rivederla sul grande schermo dopo diversi anni di assenza per il suo impegno in teatro.

Sarà possibile, inoltre, poter riguardare nell’ambito del Festival “Un cuore in inverno” di Claude Sautet, il film che l’ha consacrata al grande pubblico mondiale.

Di grande spessore anche l’omaggio alla scrittrice Arnie Ernaux, da sempre impegnata sul fronte dei diritti femminili. Sarà presentato per l’occasione “Passion Simple” di Danielle Arbid tratto da un suo libro con l’astro nascente del film francese Laetitia Dosh. Ci sarà la stessa Arnie nel documentario con lei e su di lei “J’ai aimé vivre là” di Régis Saudet che ripercorre i luoghi non turistici di Parigi, dove lei ha deciso di vivere. Infine, va a una donna giovanissima il Premio France 24 Rendez-Vous 2021. Sarà premiata Chloé Mazlo autrice del suo primo film “Sous le ciel d’Alice” con Alba Rohrwacher già presentato con successo alla Semaine de la Critique di Cannes 2020.

Rendez Vous 2021: Un programma ricchissimo che spazia dalla commedia all’animazione

Rendez-Vous film
Mandibules

La kermesse si apre il 9 giugno con un insolito western in chiave femminile “Antoinette dans les Cévennes” di Caroline Vignal, direttamente dall’ultimo Festival di Cannes. Laure Calamy, attrice emergente in patria è una giovane donna delusa dall’amore coinvolta in un road movie rocambolesco con un asino ingestibile.

Imperdibile “Mandibules – Due uomini e una mosca” di Quentin Dupieux, una storia surreale come tutte quelle di un regista e produttore alquanto originale nella sua follia. É un film d’animazione “Josep” di Aurel, storia vera di un disegnatore militante antifranchista e della sua fuga rocambolesca verso il Messico.

Passa in anteprima nazionale il noir “Medécin de nuit” di Elie Wajeman con Vincent Macaigne nei panni di un medico in empasse.

Questo è solo un assaggio dei titoli in programma al Rendez Vous 2021, un’iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, realizzata dall’Institut Français Italia, co-organizzata con UniFrance. L’undicesima edizione del Rendez-Vous offrirà, inoltre, in collaborazione con la piattaforma italiana VoD Chili, anche una selezione di opere che valorizzano gli artisti francesi presenti al festival.

I film con Isabelle Huppert, Adèle Exarchopoulos, Laure Calamy e Benjamin Lavernhe potranno essere scoperti o riscoperti online su Chili dal 9 al 13 giugno. Tutti i film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. Tutte le info sono su https://www.institutfrancais.it/italia/rendez-vous-festival-del-nuovo-cinema-francese-0.

Ivana Faranda

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *