Rebibbia per la Festa del Cinema di Roma 2016

L’Auditorium del Carcere di Rebibbia si apre alla Festa del Cinema di Roma. Fra il 16 e il 20 ottobre la Festa del Cinema a Rebibbia ospiterà quattro appuntamenti aperti a liberi e detenuti: un vero e proprio esperimento di integrazione attraverso il cinema e il video-teatro.

Festa del Cinema di Roma 2016 e Rebibbia: si parte domenica 16 ottobre con “Sing Street” di Stewart Hendler

Festa del cinema di roma 2016

Sing Street

Domenica 16 ottobre alle ore 16.30 sarà proiettato (per i detenuti e le loro famiglie) “Sing Street” di Stewart Hendler, in collaborazione con la sezione autonoma e parallela Alice nella città; il 17 ottobre alle ore 16.30 sarà la volta di “Sole cuore amore” di Daniele Vicari (Selezione Ufficiale) mentre il 18 ottobre, alle ore 20.30, l’Auditorium di Rebibbia ospiterà “Inferno” di Ron Howard. Il programma del 17 e del 18 ottobre sarà aperto anche al pubblico.

Festa del Cinema di Roma 2016: il 20 ottobre, prima assoluta di uno spettacolo in live streaming da un carcere

Il 20 ottobre, per la prima volta in un carcere, sarà proiettato un evento in live-streaming: sei telecamere e una regia in diretta porteranno lo spettacolo “Dalla città dolente”, in full-HD dall’Auditorium di Rebibbia all’Auditorium del MAXXI.

I venti detenuti protagonisti, guidati da Fabio Cavalli, accoglieranno in carcere il pubblico della città che, a migliaia ogni anno, dai quattordici anni di età in su, affolla la sala per assistere agli spettacoli.

Al MAXXI la serata sarà presentata dall’attore e regista Massimo Ghini, dall’attrice, regista e scrittrice Francesca D’Aloja, insieme a Laura Andreini Salerno, direttrice artistica del centro studi “Enrico Maria Salerno”, e Mario Sesti, coordinatore artistico del comitato di selezione della Festa del Cinema. Al termine dell’evento ci sarà uno speciale momento di saluti live streaming fra i detenuti-attori e il pubblico del MAXXI.

La Festa del Cinema a Rebibbia si svolgerà grazie alla collaborazione tra la Fondazione Cinema per Roma, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre, con l’impegno produttivo de La Ribalta – Centro Studi Enrico Maria Salerno che da quindici anni diffonde e crea opere teatrali e cinematografiche di prestigio internazionale con i detenuti del carcere romano: da ”Cesare deve morire” dei Taviani al recentissimo successo di “Naufragio”.

Gli eventi a Rebibbia sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti (info e prenotazioni: www.enricomariasalerno.it). L’ingresso al MAXXI è gratuito.

Maria Grazia Bosu

15/10/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *