Racconti criminali: “L’incredibile sequestro Casana” in esclusiva su RaiPlay

Racconti criminali: “L’incredibile sequestro Casana” in esclusiva su RaiPlay

A partire dal 3 Marzo in esclusiva su RaiPlay “L’incredibile sequestro Casana”, racconto del rapimento di Giorgio e Marina Casana.

L’incredibile sequestro Casana: un rapimento rocambolesco

L'incredibile sequestro Casana news

Accadeva il 22 agosto del 1979, quando un gruppo di banditi sulle coste della bella Sardegna ha messo a punto uno dei sequestri più rocamboleschi d’Italia. Quel giorno avveniva il più terribile e inaudito dei sequestri di persona nel nostro paese fino a quel momento: due giovanissimi fratelli torinesi, Marina e Giorgio Casana, rispettivamente di 16 e 15 anni, vennero strappati alla loro gioventù sotto gli occhi della madre inerme e costretti alla prigionia per circa due mesi contando solo sulla forza del loro reciproco affetto. I ragazzi appartenevano a una delle famiglie torinesi aristocratiche più facoltose.

Il fatto balzò agli onori della cronaca per le modalità e per aver risvegliato il fantasma della cosiddetta “Anonima sequestri Sarda”, che, con il sequestro dei giovani fratelli, aveva messo a segno complessivamente sedici vittime in una manciata di anni.

“L’incredibile sequestro Casana”, di Vania Colasanti, con la collaborazione di Vincenzo Faccioli Pintozzi, la produzione esecutiva di Anna Rita De Camillis e la regia di Letizia Rossi, sarà in onda in esclusiva dal 3 marzo su RaiPlay, per la serie Racconti Criminali. A distanza di 42 anni, i protagonisti di quella tragica vicenda ricorderanno quegli attimi di terrore a partire dal sequestro, la prigionia, il rilascio e le indagini, tutto l’iter drammatico che hanno vissuto i due fratelli e che in seguito ha portato a undici condanne per complessivi centonovantotto anni di carcere per gli autori dei reati.

L’incredibile dinamica della vicenda destinata a restare nella storia

Questa la dinamica: il 22 agosto 1979, Mariana e Giorgio, due adolescenti ricchi e felici, stanno trascorrendo le vacanze in famiglia, nei pressi della splendida spiaggia di Portixeddu, di fronte Capo Pecora nel mare di Buggerru, quando sei banditi a bordo di un gommone raggiungono la loro imbarcazione, prendono il comando e minacciano di portar via la giovane Mariana. Tuttavia, a stravolgere il piano criminale dei banditi arriva la madre che fa esplicita richiesta di sottrarre anche il figlio Giorgio, nella convinzione che per i due fratelli possa essere meno gravoso superare quel dramma insieme. Una scelta drammatica quella della donna che diventerà il pilastro fondamentale per la risoluzione del caso, collaborando a stretto contatto con la magistratura e le Forze dell’Ordine.

Fondamentali anche le testimonianze dell’ex magistrato Ettore Angioni, all’epoca sostituto procuratore della Repubblica di Cagliari; dell’ex comandante dei Carabinieri Luciano Gavelli, che seguì le indagini; del testimone oculare Gianmaria Sertorio, oggi questore vicario della Questura di Reggio Calabria, presente sullo scoglio al momento del rapimento e di Paolo Oggianu, nipote dell’emissario padre Cosimo Onni che dopo 61 giorni di prigionia sulle montagne del Supramonte, recatosi all’appuntamento coi sequestratori consegnò la tranche finale della cifra prevista come riscatto ( 380 milioni di lire ) e restituì Marina e Giorgio alla famiglia.
“L’incredibile sequestro Casana” vuole essere una disamina approfondita della vicenda e ci restituisce uno spaccato indimenticabile della storia di quegli anni, anche e soprattutto sul profilo giudiziario. Il processo, difatti, determina una svolta significativa per l’epoca: nel febbraio dell’82 inizia il maxi dibattimento con 12 sequestri compiuti, come già detto, dalla cosiddetta “Superanonima Sarda” con una monumentale istruttoria espletata dal giudice Luigi Lombardini e dall’allora sostituto procuratore della Repubblica di Cagliari Ettore Angioni, con alla sbarra un centinaio di imputati e una sentenza per complessivi 1.216 anni di carcere.

“L’incredibile sequestro Casana” è disponibile da oggi, 3 marzo 2022, in esclusiva su RaiPlay.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.