Prison Break dice addio ad un personaggio originale – SPOILER

Prison Break dice addio ad un personaggio originale – SPOILER

Nell’ultimo episodio del revival di “Prison Break” andato in onda la scorsa notte negli Stati Uniti è stato ucciso uno dei personaggi principali. L’articolo contiene spoiler.

Prison Break: è il personaggio di Paul Adelstein ad uscire di scena

Prison Break Kellerman DeathNell’episodio della scorsa notte di “Prison Break”, intitolato “The Prisoner’s Dilemma”, abbiamo detto addio ad uno dei personaggi originali della serie, Paul Kellerman.

Mentre Michael, Whip e Ja fanno un patto col diavolo per avere la possibilità di scappare da Ogygia, T-Bag ha un incontro con Kellerman per reperire più informazioni riguardo l’improvvisa “resurrezione” di Michael.

Nonostante Kellerman sembrasse essere tornato al lato oscuro e che fosse proprio lui il nemico di questa stagione, l’incontro ha rivelato che ad architettare tutto è stato, invece, un ex agente operativo della CIA conosciuto come Poseidone, ma non è finita qui: uno degli agenti di Poseidone ha aperto il fuoco contro i due uomini!

T-Bag, colpito ad una spalla, riesce a fuggire, ma non ci sono speranze per Kellerman che, dopo due proiettili al petto, rimane riverso sul pavimento mentre Van Gogh gli si avvicina e i due hanno una breve conversazione:

Ero te una volta, uccidevo per una bugia” confessa Kellerman.

E adesso cosa fai, muori per la verità?

E’ nella natura umana scoprire le cose. Per cui lo farai anche tu, o magari lei. E alla fine la bugia dovrà uccidere la verità. Per cui chi di voi due morirà stanotte?

Van Gogh, preferendo i fatti alle parole, gli risponde con una pallottola in testa.

Prison Break: Paul Adelstein è ancora in fase di negazione

La morte di Kellerman, quindi, è stata scioccante ed inaspettata per tutti, compreso il suo interprete Paul Adelstein.

Intervistato da TV Line subito dopo la messa in onda dell’episodio, l’attore ha rivelato di non aver ancora realizzato a pieno la morte del suo personaggio.

“Se prestate attenzione, potete sentire quello che forse è un piccolo sospiro in direzione del pavimento [e quindi di Kellerman] quando non viene ripreso. Voglio dire, parliamo di Prison Break, quindi, sul serio, come si fa a sapere se bisogna davvero credere a quello che si è visto? Per cui, come attore, sono un po’ in fase di negazione e spero di poter far parte di eventuali nuovi episodi, se mai dovessero esserci. Se poi Kellerman dovesse essere morto davvero, o se comunque non ci saranno nuove puntate allora sì, posso dire che girare questo episodio ha avuto un non so che di nostalgico. Non avrei mai pensato di riprendere questo ruolo, però, quindi questo tempo trascorso sul set è stato un comunque un bonus”.

E voi? Vi aspettavate la morte di Kellerman? Siete d’accordo con la teoria di Paul Adelstein? Fatecelo sapere nei commenti!

Sonia Buongiorno

26/04/2017

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *