Peaky Blinders: Steven Knight conferma l’uscita di un film

Peaky Blinders: Steven Knight conferma l’uscita di un film

Dopo la triste notizia di ieri, lunedì 18 gennaio 2021 che confermava la fine “Peaky Blinders” con la sesta stagione, Steven Knight dà un’altra inaspettata notizia.

Arriverà un film di “Peaky Blinders”

Peaky Blinders

Prima di sapere che “Peaky Blinders” si sarebbe concluso con la sesta stagione, l’idea di un film sugli Shelby non era così sicura, ma adesso a confermarlo è proprio Steven Knight. Le dichiarazioni del creatore in realtà assicurano che “la serie continuerà in un’altra forma”. Cosa esattamente significhi rimane però ancora un mistero. “Il Covid-19 ha cambiato i nostri progetti. Ma posso dire che il mio piano era dall’inizio quello di terminare ‘Peaky Blinders’ con un film. E questo è ciò che accadrà”, ha affermato Knight.

Un film è stato a lungo discusso, soprattuto considerando quanto sia attualmente seguita la serie. Sebbene al momento non ci siano dettagli su tutto ciò che concerne questa nuova forma, sembrerebbe un’estensione logica per lo show che, oltre ad essere un capolavoro, ha avuto un impatto sempre maggiore su fan e pubblico. Ci sono stati libri tie-in, linee di abbigliamento, una colonna sonora ufficiale, un videogioco e una serie di gadget e meme che hanno invaso il web. Knight è stato inoltre anche contattato per una versione balletto spin-off e un musical.

Ascolti record per la quinta stagione

Peaky Blinders

Knight aveva precedentemente espresso interesse a concludere la serie televisiva con protagonista Cillian Murphy con una settima stagione, anzi si può dire che l’aveva più volte confermato. Ma la pandemia ha fermato la lavorazione e cambiato drasticamente i suoi piani. Le riprese della sesta stagione sono iniziate lunedì 18 gennaio, lo stesso giorno della notizia che si sarebbe trattato del capitolo conclusivo. Non si sa molto della trama, ma considerando il finale della quinta stagione e le parole di Knight il nemico principale sarà ancora Owalds Mosley;  “il fascismo è in corso”, aveva dichiarato Knight quando gli era stato chiesto su cosa si sarebbe concentrata la sesta parte di “Peaky Blinders”.

“L’ultima stagione di ‘Peaky Blinders’ sarà la migliore di sempre” aggiunge il produttore esecutivo Caryn Mandabach. La quinta stagione è stata la più seguita di sempre, essendo passata sul canale principale della BBC, BBC One. Lo show ha raccolto sempre più telespettatori dal 2013, riconosciuto negli anni come uno dei prodotti televisivi migliori degli ultimi tempi.

L’ultima stagione è iniziata con il crollo di Wall Street del 1929 e con Tommy Shelby deputato del partito Laburista. Antagonista del quinto capitolo il fascista Oswald Mosley, un ottimo e irriconoscibile Sam Claflin. Nella stagione non è mancata un’attenzione alla psicologia di Tommy Shelby, dominato dall’ossessione e dal senso di colpa. Knight ha sempre detto che vorrebbe “riabilitare” il personaggio. Il suo piano di terminare la serie con sette stagioni avrebbe fatto coincidere il finale con l’inizio della seconda guerra mondiale in modo che Peaky Blinders diventasse anche la storia di una famiglia di gangster vissuta tra le due guerre. Non sappiamo se, con quest’ultimo cambiamento, sarà effettivamente così e si arriverà fino al 1939.

19/01/2021

Giorgia Terranova

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *