Paul Haggis arrestato a Ostuni per aggressione sessuale

Paul Haggis arrestato a Ostuni per aggressione sessuale

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, lo sceneggiatore e regista premio Oscar di “Crash”, Paul Haggis è stato arrestato in Italia con l’accusa di aggressione sessuale. Haggis si trovava in Puglia per l’Allora Fest, un nuovo festival cinematografico lanciato dalla giornalista italiana di Los Angeles Silvia Bizio e dal critico d’arte spagnolo Sol Costales Doulton, che si terrà dal 21 al 26 giugno.

Paul Haggis denunciato da una donna inglese

Paul Haggis arresto

L’arresto di Paul Haggis è stato effettuato domenica nella città di Ostuni, nel sud dell’Italia, con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali aggravate. Ad accusare il regista è stata una donna britannica che ha affermato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà per tre giorni proprio a Ostuni, dove Haggis si trovava programmato per tenere una serie di masterclass all’Allora Fest.

Secondo quanto riferito dalla polizia italiana, la donna è stata portata all’aeroporto di Brindisi domenica mattina e lasciata là sola, in “precarie condizioni fisiche e psicologiche”. Il personale dell’aeroporto e gli agenti di polizia l’hanno poi portata in ospedale. Successivamente ha presentato accuse formali.

La donna “ha formalizzato la sua denuncia e ha citato circostanze che sono state successivamente esaminate per la conferma dagli investigatori”.

Gli avvocati della difesa e il passato del regista

Michele Laforgia, avvocato italiano di Paul Haggis, ha dichiarato alla stampa che il regista è “completamente innocente”. GIà giovedì ci sarà la prima convocazione in tribunale.

Priya Chaudhry, avvocato statunitense di Haggis, ha confermato la sua innocenza e ha detto in parte a The Hollywood Reporter : “Sono fiducioso che tutte le accuse saranno respinte”. Ha detto che Haggis è “disposto a collaborare pienamente con le autorità in modo che la verità venga fuori rapidamente”.

Purtroppo Haggis è stato accusato di cattiva condotta sessuale anche in passato.

Nel 2018, l’addetto stampa Haleigh Breest ha citato in giudizio Haggis sostenendo di averla violentata nel suo appartamento di New York dopo una prima nel 2013. Sulla scia delle sue accuse, altre tre donne si sono fatte avanti con accuse separate di cattiva condotta sessuale contro Haggis, che ha negato tutto le affermazioni.

Roberta Rosella

21/06/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.