Park So-dam: il dramma della giovane star del cinema sudcoreano

Park So-dam: il dramma della giovane star del cinema sudcoreano

Alla star di “Parasite”, Park So-dam è stato diagnosticato il cancro. L’interprete sudcoreana di 30 anni ha un tumore alla tiroide papillare e ha subito un intervento chirurgico.

Problemi seri per Park So-dam l’attrice del famoso “Parasite” premiato con l’Oscar

Park So-dam news

L’agenzia dell’attrice 30enne, la Artist Company, ha rilasciato una dichiarazione ai media sudcoreani secondo cui il cancro è stato diagnosticato a Park So-dam nel corso di un controllo sanitario regolare. L’attrice sarebbe già stata operata. Artist Company ha dichiarato che a causa delle tempistiche per la chirurgia e il recupero, Park salterà gli eventi promozionali per il suo ultimo film, la pellicola d’azione “Special Cargo” di Park Dae-Min.

Nel film, Park interpreta un’autista che deve effettuare una consegna insolita per il suo mestiere. Non è chiaro se le riprese del prossimo film con Park So-dam, dal titolo “Ghost” siano in ritardo. Park è diventata famosa dopo la sua interpretazione nel film “Parasite” da Bong Joon-ho. Il film, uscito nel 2019, è riuscito nella rara impresa di vincere la Palma d’Oro a Cannes e l’Oscar per il Miglior Film.

La carriera

Park So-dam ha iniziato la sua carriera di attrice nel cinema indipendente, recitando per la prima volta per i canali mainstream nel 2015, dopo aver convinto con le sue performance in “Gyeongseong hakgyo: Sarajin sonyeodeul” e “Geom-eun sajedeul”, per le quali ha ricevuto una triplice nomination come Migliore attrice esordiente e ha vinto il Busan Film Critics Awards. Nel 2016, ha ottenuto il ruolo di protagonista nel serial televisivo della KBS2 “Beautiful Mind” e in “Cinderella-wa ne myeong-ui gisa” della tvN.

Appassionata di cinema fin da giovanissima, Park ha sviluppato un interesse per la recitazione dopo aver visto “Grease” quando era al liceo. Mentre era all’università, ha iniziato la sua carriera con film indipendenti dopo essere stata respinta in circa diciassette audizioni. Ha iniziato a ricevere l’attenzione degli addetti ai lavori con l’indie “Steel Cold Winter”. Park ha anche preso parte ai titoli mainstream “Scarlet Innocence” e “The Royal Tailor”. Ha ottenuto il successo sperato nel 2015, con la sua performance in “The Silenced”, in “Battle of the Internet Trolls” e nell’indie “Steel Cold Winter”, quest’ultimo ha impressionato molto quando è stato presentato al Busan International Film Festival.

Davide Calzolari

14/12/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *