Outer Banks: accusati i creatori della serie da tv per violazione del copyright

Outer Banks: accusati i creatori della serie da tv per violazione del copyright

Un insegnante e autore di inglese del Nord Carolina ha intentato una causa contro Netflix e i creatori della serie tv  “Outer Banks“, accusandoli di violazione del copyright.

 I creatori di “Outer Banks” di Netflix accusati per violazione del copyright

oI creatori di "Outer Banks" accusati per copyright

Secondo quanto dichiarato da Deadline, un insegnante e autore inglese del Nord Carolina ha intentato una causa contro la serie televisiva “Outer Banks” di Netflix citando una violazione del copyright.

La denuncia ufficiale è stata presentata il 21 dicembre da Kevin Wooten, autore del romanzo “Pennywise del 2016: La caccia al tesoro di Barbanera”. Wooten sostiene che Netflix e i creatori di “Outer Banks” , Josh Pate, Jonas Pate e Shannon Burke, hanno ottenuto la trama dello spettacolo dal suo libro.

“Pennywise” e “Outer Banks” sono entrambi ambientati sulle rive esterne del Nord Carolina,  seguono un gruppo di adolescenti che si ritrovano in possesso di una mappa del tesoro e si lanciano alla ricerca di ricchezze nascoste.

La causa sostiene che sia la serie televisiva “Outer Banks” che il libro “Pennywise” condividono sorprendenti somiglianze.

Entrambi hanno la stessa quantità di personaggi principali che condividono trame simili, hanno antagonisti “composti da un ricco benefattore e un membro corrotto delle forze dell’ordine” e, scoprono indizi simili che li conducono a un tesoro sepolto, che viene poi rubato dai suddetti antagonisti.

Kevin Wooten e la richiesta di risarcimento

L’insegnante del Nord Carolina, attraverso questa causa, chiede un risarcimento per danni legali, azioni punitive, royalties e una linea di credito nella serie.

Netflix non ha risposto alla richiesta di commenti sulla denuncia.

Wooten, attualmente, sta cercando di dimostrare che i creatori hanno avuto accesso al suo libro prima di fare lo spettacolo.

Secondo la denuncia, Wooten sostiene che ciò è possibile perché ha venduto e promosso il libro a Wilmington, N.C., un luogo che i creatori dello spettacolo hanno già detto essere fonte di ispirazione.

Wooten chiede il pagamento dei danni e dei diritti d’autore, richiedendo anche un processo con una giuria.

Erika Zagari

29/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.